Archivio

Mafia. Un arresto per l’omicidio di Sebastiano Fichera

Catania. La Squadra Mobile della Polizia di Stato, su delega della Distrettuale Antimafia, ha eseguito una misura di custodia cautelare al pregiudicato Orestano Giuseppe (1962), già detenuto per altra causa, in quanto ritenuto l’esecutore materiale dell’omicidio di Fichera Sebastiano (cl.1971), commesso a Catania la sera del 26 agosto 2008, quando, mentre era a bordo del suo scooter nel quartiere Nesima, Fichera è stato raggiunto da tre colpi di arma da fuoco alla nuca e alla spalla. Le indagini sul caso si sono avvalse nel tempo di numerose dichiarazioni di collaboratori di giustizia e già nel 2011  venne arrestato Sciuto Biagio (classe 1948), capo dell’omonima cosca mafiosa, in quanto ritenuto mandante dell’omicidio in questione. Il motivo dell’omicidio andrebbe ricercato nei contrasti economici tra Sciuto e Fichera, quest’ultimo infatti avrebbe fatto affari nel settore degli stupefacenti con appartenenti alla cosca Cappello – Bonaccorsi senza dare conto alla famiglia di appartenenza (la cosca Sciuto – Tigna). I risultati raggiunti con questa indagine costituiscono un proseguimento delle operazioni Revenge (ottobre 2009) e Revenge III (novembre 2011).

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

 

 

 

In alto