Archivio

Maltempo, la situazione alle ore 13:00 in provincia di Catania

pioggia

Catania. Tanta pioggia, da ieri sera alle 13:00 di oggi in Sicilia ed in particolare sulla fascia ionica dell’isola. Come risaputo, per la giornata di oggi la Protezione Civile aveva diramato l’allerta di colore arancione e i temporali annunciati non si sono fatti attendere, con precipitazioni cumulative da record. Ecco la situazione in provincia di Catania:

CATANIA

In città si ripetono i disagi già registrati durante le piogge delle scorse settimane, causati soprattutto dalle acque provenienti dalle zone pedemontane. Allagamenti anche nella zona industriale. Le precipitazioni registrate dalle due stazioni meteorologiche della città dimostrano che i fenomeni sono locali e a macchia di leopardo: la stazione dell’Istituto di Agraria ha contato nelle ultime 24 ore 135 mm di pioggia, quella dell’Oasi del Simeto 50 mm di pioggia. La zona nord di Catania, dalle 18 di ieri alle 6 di questa mattina, ha ricevuto un quantitativo d’acqua di circa 300 millimetri per metro quadrato.

Il presidio operativo della Protezione civile comunale, aperto ieri dopo la segnalazione di una criticità moderata, ha comunque predisposto immediati interventi per rispondere alle segnalazioni dei cittadini. Alle operazioni hanno preso parte pattuglie della Polizia municipale e squadre del Servizio Manutenzioni del Comune e della Multiservizi ma anche numerosi volontari, per un numero complessivo di circa centoventi persone.
Lungo la via San Francesco La Rena, dove ci sono gli ultimi lidi della Plaia, la strada, allagata, era stata liberata nel corso della nottata con l’uso di idrovore ma poi è stata nuovamente chiusa al traffico per le nuove piogge della mattinata. Idrovore in funzione anche nel Villaggio Santa Maria Goretti, dove i tombini drenavano con difficoltà a causa dell’innalzamento del livello del torrente Forcile. Gli uomini della Protezione civile hanno provveduto dunque a versare direttamente in mare l’acqua aspirata con le pompe. Altri interventi per risolvere i disagi sono stati effettuati in centro, nelle via Calamatta e Cantarella, in viale Grimaldi a Librino, in via Rosano a Sangiorgio, dove alcune auto sono rimaste bloccate, e soprattutto nella zona industriale.
Il presidio operativo della Protezione civile comunale continuerà a lavorare fin quando non cesserà il preallarme, ossia, secondo le previsioni, domani pomeriggio. Si continua a monitorare lo stato degli edifici pubblici e in particolare delle scuole.

ZONA IONICA

Già dalla scorsa notte, sulla zona ionica, si assiste a forti precipitazioni che hanno messo in seria difficoltà gli automobilisti, al momento è la zona dell’acese a risultare la più colpita. La stazione di Zafferana Etnea ha registrato 180 mm di pioggia nelle ultime 24 ore, quella di Giarre 166 mm e quella di Acireale arriva addirittura a 200 mm.

ZONA ETNEA

Piove anche sui comuni pedemontani dell’Etna. A Linguaglossa, nelle ultime 24 ore, sono caduti 77 mm di pioggia, 80 mm a Nicolosi. Più asciutte Randazzo (15 mm) e Bronte (11 mm)

ZONA CALATINA

Più stabile, oggi, la situazione nel calatino, dove al momento non ci risultano fenomeni temporaleschi.

 

Il primo Network in franchising di quotidiani online

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini dovranno essere inviati alla email [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto