Meteo

Maltempo: temporali ed allagamenti nel catanese, oltre 50 mm di pioggia alla Cittadella. Allerta gialla della Protezione Civile per giovedì

Nelle prime ore del pomeriggio, la formazione di un sistema temporalesco di tipo ‘v-shaped‘ sulle acque del Mar Ionio ha determinato una decisa recrudescenza del maltempo sulla Sicilia centro-orientale. Le precipitazioni, in particolare, hanno assunto carattere di forte intensità nei settori ionici della provincia di Catania: tra i dati registrati dalle stazioni della rete MeteoSicilia spiccano i 69 mm giornalieri del Rifugio Citelli, i 65 mm di Trappeto, i 62 mm di Trecastagni, i 61 mm di San Giovanni La Punta e i 60 mm di Acireale; a Catania la centralina meteorologica sita al Dipartimento di Ingegneria della Cittadella ha raggiunto la soglia dei 52 mm.

In un’ampia porzione di territorio sono caduti oltre 50 litri d’acqua al metro quadrato in meno di tre ore: apporti cospicui (ma non eccezionali), talvolta a regime di nubifragio, che hanno messo in crisi i sistemi di smaltimento delle acque piovane e comportato allagamenti diffusi (si segnalano gravi criticità al villaggio Santa Maria Goretti) e disagi alla circolazione stradale; le piogge abbondanti anche a monte hanno causato l’esondazione del torrente Lavinaio a Capo Mulini. Il calo delle temperature, inoltre, ha favorito la prima nevicata della stagione autunnale alle quote sommitali dell’Etna.

Il Nuovo Cratere di Sud-Est dell’Etna imbiancato al crepuscolo. Foto di Giò Giusa

Nelle prossime 48 ore la situazione meteorologica permarrà improntata ad una spiccata variabilità per effetto di una circolazione depressionaria in isolamento tra le coste tunisine e il Canale di Sicilia. In presenza di un flusso umido ed instabile dai quadranti sudorientali, si prevede una frequente alternanza tra schiarite ed annuvolamenti a tratti compatti; in questo contesto dinamico e tipicamente autunnale, quantomeno fino alla giornata di venerdì 5 ottobre continuerà a mantenersi elevato il rischio di rovesci di pioggia – generalmente brevi e localizzati, ma talvolta intensi – lungo la fascia ionica ed a ridosso del massiccio etneo. Sotto osservazione in particolar modo le ore pomeridiane e serali di giovedì.

Sulla scorta delle previsioni meteorologiche e degli effetti attesi sul territorio, il Centro Funzionale della Protezione Civile ha emanato un’allerta meteo di livello giallo (fase operativa di ‘attenzione’) sull’intero territorio regionale per la giornata di giovedì 4 ottobre. Il testo dell’avviso n. 16268 prevede: “Precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Sicilia nordorientale con quantitativi cumulati generalmente moderati; sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su resto del territorio con quantitativi cumulati da deboli a puntualmente moderati”.

Uno stralcio dell’avviso di vigilanza per il rischio idrogeologico valido per la giornata di domani, giovedì 4 ottobre

* La redazione de La Gazzetta Catanese ringrazia Giovanni Puglionisi per la foto di copertina, scattata quest’oggi da Riposto.

In alto