Cronaca

Mascali, anziana uccisa a bastonate dal marito

La donna era stata salvata dai carabinieri e soccorsa dai sanitari, ma è deceduta in ospedale pochi giorni dopo

MASCALI – Una furia incontenibile, cosi è stata definita dai carabinieri l’azione di un 92enne, Plumari Salvatore, nei confronti della moglie 78enne, Di Pasquale ConcettA.

I militari, allertati dai vicini di casa della coppia, sono intervenuti lo scorso 2 gennaio per sedare una lite familiare. Giunti sul posto, gli uomini in divisa si sono trovati davanti ad una scena allarmante: Plumari aveva preso a bastonate la moglie, accasciata a terra e sanguinante. 

Bloccato l’uomo, è stato possibile soccorrere la malcapitata, la quale (ancora cosciente) ha confessato di aver subito violenze dal marito per ben 50 anni, senza aver avuto mai la forza di sporgere denuncia nei suoi confronti. 

Per tale ragione è stato disposto lo stato di fermo per l’uomo, accusato di maltrattamenti in famiglia. 

La donna, che ha riportato diverse fratture al setto nasale ed alla testa, ha poi subìto un peggioramento dello stato di salute che, nella mattinata del 5 gennaio, ne ha causato il decesso. 

Plumari, in ragione dell’incompatibilità con il regime carcerario, è stato temporaneamente ospitato presso una struttura sanitaria della provincia etnea, in attesa delle determinazioni dell’Autorità giudiziaria, che sta adesso procedendo per il reato di omicidio, con le aggravanti recentemente introdotte dalle modifiche normative in tema di violenza di genere.

In alto