Sport

Matera-Catania 0-2. I rossazzurri proseguono la corsa verso la vetta!

Nel recupero della terza giornata di campionato, il Catania si impone per 2-0 sul campo del Matera al termine di una gara che ha visto gli etnei in netta ripresa rispetto alle ultime gare.

Confermando 8/11 della squadra che ha battuto sabato scorso la Reggina, Sottil reinseriva tra i titolari Curiale, Bucolo ed Esposito, quest’ultimo chiamato a sostituire lo squalificato Silvestri.

Nelle fasi iniziali si nota un timido approccio alla gara, dovuto anche alle pessime condizioni del terreno di gioco segnato dalla pioggia che si era abbattuta in mattinata sul capoluogo lucano, poi il Catania prendeva pian piano le redini del gioco provando a sfruttare gli esterni d’attacco, Barisic e Vassallo, che spesso invertivano la propria zona di competenza per creare maggiore pericolosità.

Dopo un bel tiro dalla distanza di Barisic su un fronte ed un pericoloso tiro cross di Bangu sull’altro, al 37esimo era Aya di testa a sfiorare il goal del vantaggio.

Rete che arrivava dopo appena 5 minuti grazie ad una splendida conclusione dalla distanza di Vassallo che con un destro preciso batteva il portiere avversario sbloccando il punteggio e mandando al riposo il Catania in vantaggio.

Nella ripresa, il Matera provava a rendersi pericoloso ma senza mai creare pericoli dalle parte di Pisseri e dopo la classica girandola di cambi, al 67esimo i padroni di casa restavano in 10 per l’espulsione di Sepe.

Era un episodio che segnava gli ultimi 20 minuti in cui il Catania sfiorava più volte il raddoppio sia con Marotta (gravi gli errori del centravanti) e con Manneh, mentre il Matera rischiava di compiere la beffa con una conclusione ravvicinata di Corrado che lambiva il palo alla destra di Pisseri.

A pochi secondi dalla fine Calapai siglava finalmente il raddoppio decretando la seconda vittoria consecutiva per i rossazzurri.

Adesso con 24 punti in classifica, a -5 dalla capolista JuveStabia, gli etnei dovranno sostenere il turno di riposo previsto dal calendario, ma il morale sarà sicuramente alto per affrontare al meglio il mese di dicembre che inizierà il prossimo mercoledì per la sfida di Coppa Italia contro il Sassuolo dell’ex De Zerbi.

La squadra sta mostrando segnali di crescita, con una difesa imbattuta da tre turni e con una coesione del gruppo che può essere la vera forza di questa squadra per continuare a crescere e centrare l’obiettivo che tutta la città chiede…

In alto