Archivio

Mercati: funzionario e dipendente comunale aggrediti

A cura di
Cettina La Fata

Nella giornata di ieri un funzionario e un autista dell’Assessorato Attività produttive del Comune di Catania, sono stati aggrediti e minacciati da un ambulante.
Nei pressi di piazza Carlo Alberto, un funzionario e un autista dell’Assessorato Attività produttive del Comune di Catania, durante un sopralluogo a piazza Carlo Alberto sono stati vittime di minacce, pugni e schiaffi da parte di un ambulante. Pare che l’ambulante, dopo esser stato sollecitato a spostare la sua bancarella che intralciava il passaggio delle auto in via Toscano, abbia deciso di recarsi assieme ad un altra persona presso la sede dell’Assessorato per minacciare e schiaffeggiare il funzionario che ha subito sporto denuncia.
Lo spiacevole avvenimento, si è verificato alla vigilia di un censimento degli stalli di piazza Carlo Alberto al fine di individuare quelli occupati illegittimamente.

Angela Mazzola, l’assessore alle Attività produttive, ha dichiarato:

“Nell’area del mercato di piazza Carlo Alberto ci sono ufficialmente 739 stalli, ma le bancarelle sono parecchie di più. Con il censimento che partirà oggi prevediamo di portare finalmente ordine in questa che è la maggiore area mercatale della città, con eventuali multe, sequestri e revoche”.

Il sindaco Bianco ha dichiarato in merito:

“Chi pensa di intimidirci con questi mezzi ovviamente sbaglia di grosso. Chi tocca i rappresentanti del Comune, ai quali va la nostra più completa solidarietà, tocca la città di Catania e mette in discussione quei principi di legalità che sono alla base della nostra azione amministrativa. Si tratta comunque di un gesto molto grave e ho sentito il procuratore della Repubblica Giovanni Salvi e il questore Marcello Cardona i quali mi hanno assicurato il massimo impegno per far luce sull’episodio”.

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

In alto