Ultimora

Meteo, nuova allerta della Protezione Civile: il maltempo si concentra sul versante tirrenico. La tendenza per il fine settimana

Continua a fasi alterne, tra annuvolamenti, schiarite ed improvvisi acquazzoni temporaleschi, il periodo d’instabilità atmosferica in Sicilia, in un contesto termico inferiore alle medie del periodo. Nel pomeriggio di ieri una diffusa attività temporalesca ha interessato i settori centro-orientali, con disagi ed allagamenti a Piedimonte e Linguaglossa sul versante nord-orientale dell’Etna, in alcuni centri dell’ennese e nel siracusano, a causa di apporti pluviometrici abbondanti, generalmente compresi tra 20 e 50 litri di pioggia al metro quadrato.

VENERDI INSTABILE, SPECIE SUL TIRRENO: ALLERTA DELLA PROTEZIONE CIVILE

Il vortice depressionario che ormai dal 6 settembre interessa le regioni meridionali italiane tende lentamente a migrare in direzione della Puglia e nelle prossime ore convoglierà fresche correnti dai quadranti nord-occidentali verso la nostra isola. Nel corso della notte un fronte nuvoloso dal Tirreno raggiungerà il palermitano orientale, le Madonie, i Nebrodi e le coste messinesi, apportando diffuse precipitazioni a carattere di rovescio o temporale; in quest’occasione sarà probabile un parziale coinvolgimento dell’ennese e del comprensorio etneo, seppur in forma attenuata, mentre il tempo permarrà relativamente più stabile ed asciutto sul basso Ionio e sui settori meridionali dell’isola. La giornata di venerdì trascorrerà nel complesso all’insegna di una spiccata variabilità, con possibilità di brevi rovesci intermittenti lungo la fascia tirrenica ed annuvolamenti pomeridiani in sviluppo a partire dai principali comprensori montuosi.

Sulla scorta delle previsioni meteorologiche e degli effetti attesi sul territorio, il Dipartimento Regionale della Protezione Civile ha emanato, per la giornata di venerdì 9 settembre, un’allerta meteo di livello arancione (stato di ‘preallarme’) sul settore nord-orientale, nei bacini A, B e I, ed una criticità gialla (stato di ‘attenzione’) per i restanti macrosettori della regione. Il testo dell’avviso n. 16253 per il rischio idrogeologico prevede:

“ DAL PRIMO MATTINO DI VENERDI 09 SETTEMBRE , E PER LE SUCCESSIVE 24 ORE, PRECIPITAZIONI A PREVALENTE CARATTERE DI ROVESCIO O TEMPORALE, SPECIE SUI SETTORI TIRRENICI. I FENOMENI TEMPORALESCHI SARANNO ACCOMPAGNATI DA ROVESCI DI FORTE INTENSITA’, FREQUENTE ATTIVITA’ ELETTRICA, LOCALI GRANDINATE E FORTI RAFFICHE DI VENTO”.  

allerta

LA TENDENZA PER IL WEEKEND

Ai margini dell’anticiclone e sotto l’influenza di una blanda circolazione depressionaria sui Balcani, in Sicilia le condizioni meteorologiche saranno improntate ad una generale variabilità atmosferica anche nel corso del weekend. Attesi annuvolamenti più consistenti lungo i settori settentrionali della regione e, limitatamente alle ore centrali della giornata, nell’entroterra a ridosso dei rilievi, con possibilità di acquazzoni pomeridiani a carattere localizzato tra il comprensorio etneo, gli Erei e l’area degli Iblei, in successivo spostamento verso le coste sud-orientali. Vivace ventilazione dai quadranti settentrionali, tra Maestrale e Tramontana; mossi il Tirreno ed il Canale di Sicilia, poco mosso il mar Ionio, con rinforzi a largo.

 

In alto