Ultimora

Meteo, prossime ore ventose e instabili per un vortice di bassa pressione sullo Ionio. Mareggiate sulle coste catanesi e siracusane

Mareggiate coste ioniche della Sicilia

Dopo una fase dai connotati quasi estivi, nella giornata di ieri il tempo è bruscamente peggiorato su gran parte della Sicilia. Precipitazioni a carattere temporalesco hanno interessato a macchia di leopardo ampi settori della regione, in particolar modo la fascia tirrenica e l’entroterra a ridosso dei rilievi. L’afflusso di correnti settentrionali ha inoltre favorito un deciso calo delle temperature, in alcuni casi di oltre 10-12°C rispetto alle 24 ore precedenti. Grandine, disagi e allagamenti pomeridiani tra Bronte (CT) e Troina (EN), nevicate sull’Etna oltre i 2500 metri di quota.

LE CAUSE DEL MALTEMPO

La drastica variazione delle condizioni atmosferiche è correlabile all’instaurazione di una circolazione depressionaria che dalle acque del basso Tirreno ha fatto capolino sul mar Ionio, dirimpetto la costa siciliana. Nelle prossime ore il vortice di bassa pressione tenderà ulteriormente ad approfondirsi, prima di migrare in direzione di Malta. Le notevoli differenze di pressione atmosferica tra il Centro-Nord (protetto dall’anticiclone delle Azzorre) e la nostra isola saranno alla base di una sostenuta ventilazione da Grecale (NE). Tra la serata odierna e le prime ore di sabato, i venti nordorientali sferzeranno in particolar modo la fascia compresa tra il basso catanese, il siracusano e il ragusano, con raffiche in alcuni casi superiori alla soglia dei 60-70 km/h.

maltempo-sicilia

Il vortice di bassa pressione che nelle prossime ore si approfondirà sulle acque del basso Ionio

 

IONIO IN FORTE BURRASCA, ATTENZIONE ALLE MAREGGIATE

Nelle prossime ore la ciclogenesi ionica innescherà un notevole incremento del moto ondoso. Con lo Ionio in forte burrasca, da molto agitato a localmente grosso e sferzato da venti fino ai 40-45 nodi a largo, sarà elevata la probabilità di mareggiate, più intense lungo la fascia costiera ionica tra il basso catanese e il siracusano, in particolar modo nel settore che si estende da Augusta a Siracusa, oltre che nell’area di Portopalo, estrema punta meridionale dell’Isola. A causa dell’ampia superficie marittima sulla quale spirerà intensamente il Grecale, le onde potrebbero raggiungere o persino superare i 5 metri d’altezza nei tratti più esposti. Per un sensibile miglioramento delle condizioni marine dovremo attendere il pomeriggio di domenica.

TEMPO INSTABILE: APICE TRA LA SERA E LA NOTTE

Sospinte dalla rotazione antioraria attorno al vortice di bassa pressione, nubi medio-basse foriere di precipitazioni insisteranno sulla fascia ionica, con il massimo coinvolgimento del settore sudorientale. Sulla base delle proiezioni a disposizione, la fenomenologia dovrebbe concentrarsi sulla Sicilia orientale soprattutto tra la prossima notte e la prima parte della giornata di sabato sotto forma di rovesci di pioggia a tratti consistenti; successivamente le precipitazioni tenderanno a farsi più rade, circoscritte perlopiù tra le province di Siracusa e Ragusa.

Proprio sul siracusano e a ridosso degli Iblei le piogge potrebbero risultare localmente piuttosto abbondanti ed in grado di cagionare criticità idrogeologiche localizzate. Grazie al primo vero freddo stagionale, inoltre, nevicherà ad intermittenza alle alte quote dell’Etna, specie sul versante orientale.

Tendenza volta ad un graduale miglioramento nella giornata di domenica, con venti in attenuazione, schiarite anche ampie e temperature in moderato aumento.

ALLERTA METEO DELLA PROTEZIONE CIVILE

Sulla scorta delle previsioni meteorologiche e degli effetti attesi sul territorio, il Dipartimento Regionale della Protezione Civile ha emanato, per la giornata di sabato 29 ottobre, un’allerta meteo di livello giallo (stato di ‘attenzione’) su tutta la fascia orientale della Sicilia. Il testo dell’avviso n. 16303 per il rischio idrogeologico prevede:

“DAL POMERIGGIO Dl OGGI 28/10/16, E PER LE SUCCESSIVE 24-36 ORE, SI PREVEDE IL PERSISTERE Dl: PRECIPITAZIONI, ANCHE A CARATTERE Dl ROVESCIO O TEMPORALE, SPECIE SUI SETTORI IONICI; VENTI FORTI DAI QUADRANTI SETTENTRIONALI, CON RINFORZI FINO A BURRASCA FORTE SULLE ZONE SUD-ORIENTALI; MAREGGIATE LUNGO TUTTE LE COSTE ESPOSTE. I FENOMENI TEMPORALESCHI SARANNO ACCOMPAGNATI DA ROVESCI Dl FORTE INTENSITÀ, FREQUENTE ATTIVITÀ ELETTRICA E FORTI RAFFICHE Dl VENTO”.  

Andrea Bonina

Il primo Network in franchising di quotidiani online

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini dovranno essere inviati alla email [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto