- La Gazzetta Catanese - http://www.lagazzettacatanese.it -

Meteo Sicilia: rapido impulso freddo in serata, prima del ritorno dell’anticiclone. Le previsioni

Dopo una breve tregua, entro sera il tempo tornerà a peggiorare in Sicilia, con piogge sparse e fiocchi fino a bassa quota. Si tratterà dell’ultimo acuto invernale prima di una fase più mite e stabile

Appena archiviato un weekend gelido e burrascoso (nella giornata di sabato 23 la stazione meteorologica SIAS di Pachino ha registrato raffiche di Grecale fino ai 114 km/h, con onde alte oltre 7-8 metri sul basso Ionio), nelle prossime ore la Sicilia verrà interessata da un nuovo impulso d’aria fredda in moto retrogrado dai Balcani. Il nucleo d’aria artica continentale, che trae origine dalla Russia europea, ha già raggiunto la Puglia e tra il tardo pomeriggio e le ore serali farà capolino sulla nostra regione, apportando un repentino calo termico e condizioni d’instabilità più accentuate lungo il versante tirrenico e sulle province sudorientali. Si tratterà di una dinamica estremamente rapida, che verrà seguita da un celere miglioramento già a partire dalla giornata di martedì 26.

Nuovo impulso d’aria fredda dai Balcani nella giornata di lunedì. Grafica: 3bmeteo.com [1]

LOCALI ROVESCI E BREVI NEVICATE FINO A BASSA QUOTA – E’ ormai imminente un nuovo peggioramento del tempo che coinvolgerà essenzialmente i versanti tirrenici delle province di Trapani, Palermo e Messina, la fascia ionica catanese e l’hinterland degli Iblei, con brevi rovesci intermittenti in esaurimento entro fine giornata. L’afflusso di aria più fredda a tutte le quote favorirà un deciso calo dello zero termico e le precipitazioni, fugaci ed a macchia di leopardo, potranno assumere carattere nevoso già a partire dai 500/700 metri su Sicani, Madonie, Nebrodi, Etna, Calatino e Ragusano.

RAPIDO MIGLIORAMENTO MARTEDÌ – Il nocciolo artico scivolerà assai rapidamente verso sudovest e già nel corso della prossima notte abbandonerà la Sicilia, portandosi sul nord della Tunisia. Nella giornata di martedì tornerà a splendere il sole su tutta la regione, in un contesto termico meno rigido. Tenderanno ad attenuarsi anche i venti settentrionali.

Anticiclone in rinforzo sull’Italia a metà settimana, ancora lievi disturbi al Sud e in Sicilia. Grafica: 3bmeteo.com [1]

A META’ SETTIMANA SI RINFORZA L’ALTA PRESSIONE, CON QUALCHE ECCEZIONE – Il promontorio anticiclonico che interessa senza soluzione di continuità il Mediterraneo occidentale, il Centro-Nord Italia e la Mitteleuropa, apportando temperature ben superiori alle medie climatiche e dal sapore tardo primaverile, tenderà ad estendersi gradualmente anche alle regioni meridionali, che tuttavia permarranno ancora parzialmente esposte all’afflusso di correnti nordorientali.

La giornata di mercoledì 27 trascorrerà all’insegna di condizioni di relativa stabilità atmosferica in Sicilia, se si eccettuano banchi di nubi basse e qualche piovasco al mattino lungo la fascia tirrenica e nell’area dello Stretto e locali annuvolamenti sui settori sudorientali dell’Isola nella seconda parte della giornata. Cieli poco o parzialmente nuvolosi, con ampi spazi soleggiati, tra giovedì 28 e venerdì 1 marzo, in un contesto termico più mite e gradevole: le temperature massime, in rialzo rispetto alle giornate precedenti, si porteranno oltre i 16/18°C nelle località pianeggianti e lungo i litorali.

Una situazione destinata nuovamente a mutare nella giornata di sabato 2, per il transito di una debole perturbazione nordatlantica sull’Italia, cui farà seguito una nuova espansione dell’alta pressione.

Andrea Bonina