Politica

Miccichè: “dall’esempio di pubbliservizi sarà fatta la nuova programmazione del progetto nazionale”

954847_10209021394680718_7948943278950080331_n

Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

Si è tenuto questa mattina, nella sala E1 del Centro fieristico “Le Ciminiere” di Catania, l’incontro promosso dalla presidenza della Pubbliservizi Spa e dedicato al progetto “Garanzia Giovani” ed alle possibilità di avviamento al lavoro ad esso collegate. In platea, oltre a numerosi rappresentanti del settore e ad alcuni esponenti del parlamento regionale, anche i 64 giovani tirocinanti della Pubbliservizi che hanno accolto con interesse le novità previste dal programma. A relazionare il Presidente Adolfo Messina e l’Assessore Regionale al Lavoro, On. Gianluca Miccichè.
Come ci aspettavamo, la collaborazione con il programma Garanzia Giovani in questi mesi ha garantito alla Società ottimi risultati anche in termini di produttività e miglioramento delle performance – ha dichiarato il presidente Messina – e preso atto delle novità previste dal Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile, abbiamo deciso di continuare questo percorso grazie anche al sostegno dell’Assessorato Regionale al Lavoro e degli uffici di diretta competenza. Tutto in linea con le politiche del Governo Nazionale che ha dato priorità massima a questo obiettivo”.
In arrivo nuovi servizi di gestione del patrimonio aziendale. “Già nelle prossime settimane – ha continuato Messina – sulla scia del cambiamento che seguiamo dal giorno del mio insediamento, attiveremo nuovi servizi come l’anagrafe dell’evasione sui passi carrai, sulla cartellonistica pubblicitaria e sui sottopassi di servizi”.
La linfa vitale portata dai giovani tirocinanti, con nuove competenze e una visione innovativa, è stata decisiva. Pochi sanno che Garanzia Giovani prevede un bonus di 12 mila euro per singola assunzione a tempo indeterminato, oltre all’esenzione della parte contributiva per due anni. Ci avvaleremo di queste opportunità per garantire al 50% dei nostri tirocinanti opportunità concrete di inserimento lavorativo in Azienda. Ed è per questo – ha concluso – che abbiamo già avviato le procedure amministrative e ad evidenza pubblica che saranno necessarie per la selezione dei migliori tirocinanti verso un possibile ed auspicabile avviamento al lavoro”.
Entusiasta della presenza dei tantissimi giovani presenti in sala, l’assessore Miccichè ha confermato il sua plauso all’iniziativa formativa: “Oggi siamo qui per celebrare la fine di un percorso formativo e l’inizio di una nuova stagione del progetto – ha dichiarato – l’esperienza di Pubbliservizi con Garanzia Giovani sarà da esempio virtuoso per la programmazione del Piano non solo in ambito regionale ma addirittura nazionale. Lo spirito seguito è sempre stato quella di garantire ai giovani una formazione concreta e di alto profilo professionale”.
Ad intervenire in conferenza anche l’on. Marco Forzese che ha sottolineato come il progetto prenda spunto da una valorizzazione delle competenze dei giovani verso un inserimento nel mondo del lavoro basato sul riconoscimento del merito. Con lui, peraltro, anche l’Assessore ai Servizi Sociale del Comune di CataniaAngelo Villari che ha evidenziato l’esigenza per l’assessorato regionale di esercitare il potere di vigilanza e controllo sul corretto andamento del percorso progettuale. Esigenza ribadita, infine, anche da Domenico Amich, direttore dell’Ispettorato provinciale del lavoro che ha chiuso gli interventi in sala.

Le news dalla Città Metropolitana di Catania

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini inviare una email a [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto