Archivio

Misterbianco: ai domiciliari per maltrattamenti in famiglia. Prognosi di 25 giorni per la donna, già in passato vittima di soprusi – di Dario Milazzo

I Carabinieri della Tenenza di Misterbianco hanno arrestato in flagranza un 27enne, del luogo, per maltrattamenti in famiglia.

Ieri sera, i Carabinieri, a seguito di una telefonata al 112 da parte un cittadino che ha segnalato una lite in famiglia, sono intervenuti in un’abitazione di Misterbianco bloccando il 27enne mentre inveiva contro la consorte, una 24enne  tremante per un’aggressione appena subita.

La vittima è stata immediatamente trasportata e medicata all’Ospedale di Paternò, ove i sanitari gli hanno riscontrato “policontusioni secondarie da percosse ed un trauma cranico” con  prognosi di 25 giorni.

I militari, nella circostanza, hanno avviato delle veloci indagini accertando che l’uomo, in preda ad un raptus di gelosia, poco prima aveva aggredito la ragazza e che la stessa era già stata vittima di analoghi episodi di violenza già dal 2011, mai denunciati.

Il tempestivo e provvidenziale intervento dei Carabinieri ha scongiurato il peggio per la giovane donna, che per fortuna e poi è stata dimessa dall’Ospedale.

L’arrestato è stato posto ai domiciliari in un’abitazione di un altro comune etneo, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Dario Milazzo

In alto