Politica

Misterbianco, sindaco e giunta si riducono l’indennità

Nino Di Guardo, sindaco di Misterbianco

MISTERBIANCO – Arriva un importante segnale verso le categorie più svantaggiate da parte dell’amministrazione comunale di Misterbianco: il sindaco si dimezza la propria indennità di carica del 50%. 

È quanto viene stabilito dalla delibera di giunta n.163 del 2017, che oltre alla riduzione per il sindaco prevede anche un ulteriore 10% di riduzione per le indennità di carica del presidente del consiglio comunale, del vice sindaco e degli assessori. A questi viene già applicata la riduzione prevista dalla legge regionale del 2015 che prevedeva una diminuzione delle indennità al primo rinnovo utile delle amministrazioni comunali. 

In soldoni il Comune di Misterbianco risparmierà ben 2.600 euro al mese, che in un anno sono oltre 30mila euro.

“Lo avevamo promesso nel corso della campagna elettorale – ha detto il sindaco Di Guardo – e lo abbiamo mantenuto appena insediati. Non si amministra la cosa pubblica per arricchirsi, ma per servire la propria comunità economizzando risorse per poi impiegarle sul territorio. In cinque anni- conclude il sindaco – con le riduzioni operate il comune risparmierà 150.000 euro che andranno per esigenze della comunità.”

In alto