Cultura

Misterbianco. Un milione di euro per adeguare l’istituto Aristide Gabelli

Sarà di oltre un milione di euro la somma che l’amministrazione comunale impiegherà per mettere in sicurezza l’edificio scolastico che ospita l’Istituto comprensivo statale Aristide Gabelli che si trova in pieno centro storico.
A comunicarlo l’assessore alla Pubblica istruzione Santo Mancuso che ha avuto notizia dell’approvazione del finanziamento di 714 mila euro dai fondi PAC ai quali si aggiungeranno altri 314 mila euro di un finanziamento richiesto dalla precedente amministrazione nel 2011, sempre per lo stesso edificio scolastico.
Un finanziamento considerevole che servirà a rifare la facciata della scuola, a sostituire tutte le imposte con quelle moderne a protezione termica e con vetri antisfondamento e migliorare la sicurezza dell’edificio per adeguarlo alle nuove normative di legge.

“Si tratta di un finanziamento importante – esordisce l’assessore Mancuso – richiesto per la scuola più antica che abbiamo sul territorio dal momento che è stato progettato nel 1938 ed ultimato nel 1951. Un intervento che permetterà di mettere in sicurezza l’edificio anche dal punto di vista termico oltre ad adeguarlo alle vigenti leggi”.

Nel corso degli anni l’edificio ha subito diversi interventi di ristrutturazione e di ampliamento, accorpando prima l’attigua palestra pubblica, sfruttando i locali del piano cantinato e realizzando anche dei locali nuovi oltre a dotarli di impianto di riscaldamento che era inesistente all’epoca della sua realizzazione.
Entro i prossimi mesi sarà bandita la relativa gara d’appalto per l’aggiudicazione dei lavori.

 

In alto