Cronaca

Non solo Catania. Ecco i comuni della provincia che vietano i botti a capodanno

fuochi_d'artificio

Catania. Dopo numerose richieste, pervenute dal mondo delle associazioni e della politica, il sindaco di Catania Enzo Bianco ha oggi firmato l’ordinanza con cui vieta dal 30 dicembre al 7 gennaio l’utilizzo di botti, petardi, razzi, fuochi d’artificio e pirotecnici di vario genere nel territorio comunale (clicca qui per la notizia).

Nella stessa giornata anche altri sindaci hanno emesso un’ordinanza analoga, ovvero il sindaco di Aci Castello Filippo Drago (valida dal 31 dicembre all’1 gennaio) ed il sindaco di Mascalucia Giovanni Leonardi (valida dal 27 dicembre al 6 gennaio). Del 29 dicembre invece le ordinanze dei sindaci di Paternò Mauro Mangano (valida dal 31 dicembre al 6 gennaio), di Adrano Pippo Ferrante (valida dal 31 dicembre al 2 gennaio). Il 30 dicembre è stata la volta del sindaco di Misterbianco Nino Di Guardo (valida dal 31 dicembre all’1 gennaio).

I trasgressori saranno sanzionati con multe che andranno da 25 a 500 euro.

Un’ordinanza inutile per il sindaco di Belpasso, Carlo Caputo, che sulla sua pagina Facebook ha annunciato di non averla emessa perchè sarebbe impossibile verificarne il rispetto, piuttosto ha invitato al buon senso i suoi concittadini.

PER RESTARE AGGIORNATI SULLE NOTIZIE SI PUÒ SEGUIRE LA GAZZETTA CATANESE.IT ANCHE SU FACEBOOK, CLICCANDO QUI.

Il primo Network in franchising di quotidiani online

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini dovranno essere inviati alla email [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto