Sport

Novellino: “Sono qui per portare in alto questa piazza”

Nella sala congressi di Torre del Grifo la dirigenza del Catania ha presentato il nuovo allenatore rossazzurro, Walter Novellino.

A presentare il nuovo tecnico è stato, ovviamente, il Direttore Pietro Lo Monaco che ha così motivato il cambio alla guida della formazione rossazzurra:

“Quando si cambia guida tecnica è una sconfitta per la società. A Viterbo abbiamo fatto una prestazione deludente che ci ha portato a fare questa scelta. Nonostante le tante proposte ricevute da parte di tecnici che volevano venire a Catania, abbiamo scelto Walter perché pur avendo un passato ed un’esperienza notevole mi ha mostrato l’entusiasmo e la voglia di fare di un 40enne. Siamo contenti della scelta e ci auguriamo che il mister possa dare la scossa ad un organico che, a detta di tutti, è il più forte del girone. Noi vogliamo che questo organico si esprima al massimo delle potenzialità e crediamo che Novellino possa essere la mossa giusta. Abbiamo anche tesserato un nuovo portiere perché volevamo un terzo portiere già da tempo e seguivamo Bardini da molto tempo dopo l’ottima stagione passata a Monopoli lo scorso anno.

Walter Novellino, invece, ha così commentato il suo nuovo incarico:

“Quando mi ha chiamato il Direttore ho accettato subito perché si tratta di una società ed una piazza che va scelta sempre senza dubitare. Sappiamo che la squadra ha qualche problema ma sono convinto che nelle restanti dieci partite dobbiamo considerarle 10 finali da vincere assolutamente. Sul modulo da adottare è ancora prematuro ma, al momento, è importante lavorare molto sulla testa dei calciatori. Non ci poniamo un obiettivo particolare ma vogliamo affrontare partita dopo partita perché questo gruppo merita fiducia e bisogna fare capire che ogni partita va affrontata come fosse una finale trasmettendo cattiveria e fame di vittoria. Sui nostri attaccanti dico che vogliamo riproporre le condizioni perché tornino ad essere quei bomber che sono sempre stati.”

In alto