Archivio

“Ogni settimana grandi eventi all’aperto”. E’ arrivato “Maggio in piazza”

Il Sindaco Bianco in merito all’iniziativa catanese “Maggio in piazza” ha dichiarato: “Catania si riprende i suoi spazi, si è cominciato ieri con la grande festa del ‘Castello Ursino Liberato’. Luoghi come le nostre meravigliose piazze, il Lungomare, la Villa Bellini rappresentano la nostra stessa identità di Catanesi e di essi dobbiamo riappropriarci, organizzando piccole e grandi manifestazioni”.

“Per questo abbiamo deciso di lanciare un intero mese di appuntamenti domenicali che si è aperto ieri in piazza Federico di Svevia e proseguirà il 10 con quella straordinaria manifestazione che è la ‘Corri Catania’ per proseguire con il Lungomare Liberato il 17, quando cominceranno anche i concerti di musica classica nel Giardino Bellini a cura dell’Istituto Musicale. Il 24 pomeriggio, poi, dopo un concerto al mattino, sarà la volta delle ‘Mamme alla Villa’, grazie al Comitato promotore Fondazione Comunità di Catania di Marisa Acagnino che proporrà animazione ed esibizioni a cura di varie associazioni, e il 31 con un altro concerto nel Giardino Bellini. Non scordiamo poi che lunedì in piazza Duomo l’Accademia di Belle Arti incontrerà i bambini delle scuole per spiegare loro il lavoro compiuto per contribuire alla rinascita della città, per esempio restaurando la fontana dell’Amenano”.

Il programma di “Maggio in piazza”, inaugurato ieri con le attività del “Castello Ursino Liberato”, prevede tutte le prime domeniche del mese l’apertura dei musei comunali per tutta la giornata con biglietto d’ingresso ridotto. Inoltre ieri si è svolto l’incontro culturale riguardante la riqualificazione e riappropriazione del Pozzo di Gammazita, dal titolo: “La mobilità sostenibile come metodo per la riqualificazione e la riappropriazione” degli spazi pubblici urbani”.
A tale incontro organizzato dall’Associazione Culturale Gammazita e la collaborazione della Società Dante Aligheri e dell’Archeoclub Catania, hanno partecipato gli assessori comunali alla Mobilità Rosario D’agata e alla Cultura Orazio Licandro, i docenti di pianificazione urbanistica Yodan Rofè (Israele), Paolo La Greca e Francesco Martinico (Università di Catania) e di trasporti Matteo Ignaccolo e Giuseppe Inturri (sempre dell’ateneo catanese).

Cettina La Fata

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

In alto