Archivio

Omicidio, associazione mafiosa, detenzione e porto abusivo di armi. Tre arresti a Catania

Marino Gaetano

Catania. Grazie alle informazioni derivanti da alcuni collaboratori di giustizia, tra i quali Nizza Fabrizio, Seminara Davide e Cristaudo Salvatore, e alle indagini del Comando provinciale dei Carabinieri svolte su indicazione della Procura Distrettuale Antimafia, si è fatta luce sull’omicidio di Rosario Sciuto, ucciso il 21 novembre del 2012 nell’androne di casa, a Librino, con dieci colpi di pistola cal. 38, uno dei quali alla testa come colpo di grazia. A sparare sarebbe stato il 24enne Marino Gaetano, spinto sia dalla “fastidiosa” concorrenza nella gestione dello spaccio a Librino che dalla contrarietà di Sciuto al rapporto sentimentale tra la figlia e lo stesso Marino Gaetano.

In manette anche il padre, Marino Raffaele, di 48 anni, ed il fratello Marino Alessio di 19 anni. Oltre alle accuse di omicidio, i tre dovranno rispondere di associazione a delinquere di stampo mafioso, detenzione e porto abusivo di armi.

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

Il primo Network in franchising di quotidiani online

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini dovranno essere inviati alla email [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto