Cronaca

Operazione “Antisfregio” a Catania: necessaria la rimozione delle pubblicità illegali del centro urbano – di Ornella Fichera

«Chiediamo agli esercenti del centro storico di liberarlo subito dagli impianti pubblicitari illegali sui muri esterni: dal 29 febbraio partirà l’operazione “Antisfregio” e chi non avrà rimosso questi cartelloni dovrà farlo ugualmente pagando inoltre pesanti multe».

A parlare sono gli assessori Salvo Di Salvo e Marco Consoli dopo una conferenza dei servizi organizzata nella sede dell’assessorato al Decoro Urbano.
Fino al 29 febbraio gli esercenti ed i commercianti del centro storico sono invitati ad eliminare gli impianti pubblicitari non a norma, che sfregiano la bellezza del barocco catanese proclamato dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità. Dopo il 29 febbraio si procederà alla rimozione coatta dei cartelli illegali che non sono stati eliminati e i trasgressori dovranno pagare multe a partire da 400 euro.
In questi giorni pattuglie della Polizia municipale gireranno la zona della Ztl per avvisare commercianti ed esercenti dell’operazione “Antisfregio” e di ciò che accadrà a partire dal 29 febbraio.

In alto