Archivio

Operazione “Leo 121”. Fioccano sentenze decennali

2 in manette

Catania. Lo scorso 10 giugno si è tenuto il rito abbreviato dell’operazione “Leo 121”, l’indagine dei carabinieri del nucleo Fontanarossa che con un blitz,nel gennaio 2014, portò dietro le sbarre 47 persone con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti e associazione a delinquere finalizzata finalizzate ad agevolare la realizzazione degli scopi dell’associazione mafiosa, riferibile al  Clan Nizza.

All’esito del giudizio abbreviato, il GUP presso  il Tribunale di  Catania ha condannato :

ALESSI  ANGELO, PONZO COSIMO MASSIMO ,  VIOLA  DANILO ALESSANDRO E LEONARDI DANIEL SALVATORE  , alla pena  di 20 anni di reclusione, per i reati di cui all’art. 74 dpr n. 309/90 e 110 cp,  73 dpr n. 309/90,   in qualità di capi e promotori di un’associazione  finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti  operante in Via Capo Passero n. 121.

Sono stati condannati, previa esclusione dell’aggravante di  cui all’art. 7 L n. 203/91, gli altri imputati che rispondevano dei delitti di partecipazione all’associazione  finalizzata all’attività di spaccio e  del  delitto  di detenzione  e vendita  reiterate di sostanze stupefacenti tipo cocaina e  marijuana, in particolare:

BELLIA Gaetano alla pena di anni 18′ e mesi 8 di reclusione;

 

GRILLO Bruno  alla pena di anni 16 di reclusione; CALOGERO Salvatore  alla pena di anni 15 e mesi 4 di reclusione;

Di Mauro Giovanni, Musumeci Andrea e Varoncelli Concetto,  alla pena di anni 13 e mesi 4 di reclusione ciascuno;

Guarnera Gaetano e Spampinato Roberto,  alla pena di anni 13 e mesi 4 di reclusione ciascuno;

Leonardi Vito, alla pena di anni l l e mesi 4 di reclusione;

Di Bella Gianluca e Marino Marco, alla pena  di anni  10 anni  reclusione ciascuno;

Cavallaro Giovanni e Scardaci Mirko,  alla pena di anni 10 anni di reclusione ciascuno;

Tomaselli Vincenzo,  alla pena di anni 9 e mesi 4 di reclusione;

Ponzo Antonino e Parisi Nunzio alla pena di anni 8 e mesi 8 di reclusione ciascuno;

Anastasi Agatino, Bonaccorsi Alfio, Bonaccorsi Massimiliano, Lo Faro Alfio e Vecchietti Sebastiano Gabriele, alla pena di anni 8 anni  di reclusione ciascuno;

Clari Nunzio,  riconosciuto colpevole solo del reato di cui all’art.  73 dpr n. 309 /90  I comma,  alla pena di anni 2 e mesi 8 di reclusione.

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

 

Il primo Network in franchising di quotidiani online

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini dovranno essere inviati alla email [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto