Archivio

Ospedale di Giarre: approvata dal Consiglio comunale la mozione di diffida all’ASP 3 per interruzione di pubblico servizio

A cura di Ornella Fichera

Lunedì 11 maggio il Consiglio Comunale di Giarre ha approvato all’unanimità una mozione avente ad oggetto lo “Stato dell’arte sul grado di attuazione del Piano di rifunzionalizzazione dell’Ospedale di Giarre”, quest’ultimo in vigore dal 27 aprile scorso.
Tale atto fa seguito alla seduta del Consiglio Comunale tenutasi il 5 maggio presso la struttura ospedaliera di via Forlanini e all’audizione del dott. Franco Luca, Direttore Sanitario dell’Asp 3 di Catania.
La mozione prende spunto dalla delibera dell’ASP 3 (n. 664 del 27/04/2015) che nella pratica disattende quanto concordato tra la stessa ASP, il Comitato dei Sindaci del Distretto Socio Sanitario 17 e l’Assessorato Regionale della Salute in merito alle emergenze urgenti e alle esigenze sanitarie del territorio.
Di fatto, la tempestiva chiusura del Pronto Soccorso risulta inadeguata a rispondere anche alle più basilari esigenze sanitarie dell’intero territorio, divenendo foriera di altissimo rischio per la salute pubblica.
A seguito di ciò il Consiglio Comunale impegna il Sindaco a diffidare l’ASP 3 CT allo spostamento di qualsiasi servizio, risorse umane o strumentale, a redigere formale esposto-denuncia nei confronti dell’ASP per “interruzione di pubblico servizio” e infine a chiedere l’immediata revoca della delibera n. 664 in questione per essere rielaborata in maniera più rispondente a quanto proposto e concordato con l’assemblea dei Sindaci del Distretto.
Il Sindaco, da parte sua, ha assicurato che adotterà tutti gli adempimenti necessari non appena in possesso della delibera del Consiglio Comunale.

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

In alto