Politica

Pagano: Crocetta come Schettino, regione alla deriva

Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

“La Sicilia è al collasso, la Sicilia sta crollando, la Sicilia sta bruciando, la Sicilia è una discarica a cielo aperto. Negli ultimi anni più volte abbiamo letto questi titoli. Solo oggi registriamo quattro forti denunce sullo stato dell’arte della nostra isola che investe tutti i settori”. E’ quanto dichiara il deputato Alessandro Pagano.“Confesercenti conferma che sono sempre di meno le imprese in Sicilia. Federconsumatori – prosegue Pagano – lancia un grido di allarme sulle linee ferroviarie insicure e obsolete, con molti chilometri chiuse per frane, molte a binario unico. L’Anci Sicilia richiama l’attenzione delle Istituzioni sulle difficoltà dei Comuni nel sostenere il peso dell’emergenza immigrazione, mentre il Codacons annuncia un esposto in procura sulla questione rifiuti. Trasporti, rifiuti, imprese, migranti: quattro emergenze che inchiodano l’incapace Crocetta al timone di una Regione che, come uno Schettino qualsiasi, la sta portando alla deriva, in attesa che al momento opportuno scenda dalla nave magari per un posto in Parlamento. E in tutto ciò il prossimo anno la Sicilia ospiterà il G7. Piuttosto che organizzare la festa dell’Unità in Sicilia – conclude Pagano – Renzi rimuova Crocetta quanto prima e faccia davvero qualcosa per i siciliani”.

 

In alto