Politica

Parco Majorana: Bianco consegna campetto di calcio alla città

Parco Majorana

Il sindaco di Catania Enzo Bianco ha consegnato questa mattina alla città il campetto di calcio, all’interno del Parco Horacio Majorana, in via dei Piccioni, realizzato grazie ai proventi della concessione dello stadio “Angelo Massimino” per i concerti dell’11 e 12 giugno 2014 di Ligabue. Si tratta di circa 70 mila euro che serviranno anche a creare altri due campi sportivi nella zona del Pigno e nel quartiere Monte Po.
Alla cerimonia erano presenti i familiari di Horacio Majorana, il viceprefetto Enrico Gullotti, il questore Marcello Cardona, il comandante provinciale dei Carabinieri Francesco Gargaro, oltre ai rappresentanti di Marina ed Esercito e al presidente della IV Circoscrizione Emanuele Giacalone. C’erano anche gli assessori Orazio Licandro e Rosario D’Agata, la presidente provinciale  della Figc Teresa Chiara, i consiglieri comunali Nuccio Lombardo, Mario Crocitti e Agatino Lanzafame; il presidente della Quinta Circoscrizione Orazio Serrano con la vicepresidente Maria Grazia Felicioli, i consiglieri di circoscrizione Giuseppe Zingale e Santo Arena. Presenti anche l’organizzatore dei concerti di Ligabue, Nuccio La Ferlita e Rosario Marino responsabile degli “Interventi speciali” del Comune di Catania. Oltre alle autorità  c’erano tantissimi abitanti del quartiere e, cosa più importante, i  ragazzini delle scuole calcio della zona.
“E’ stata davvero – ha sottolineato il sindaco Bianco – una grande festa. Dai due concertiabbiamo recuperato quasi 75 mila euro per realizzare questo campetto nel  parco dedicato a Horacio Majorana, il nostro concittadino carabiniere caduto a Nassyria in Iraq. Con la stessa somma realizzeremo tra poche  settimane anche quello del Pigno e successivamente di Monte Po. Uno spazio per il tempo libero dei giovani ma anche degli anziani perché abbiamo realizzato anche un campo di bocce”.
“Piazza Montana, parco Fenoglietti, parco Majorana – ha continuato il Primo cittadino – realtà che rinascono in queste zone della città grazie all’impegno dell’Amministrazione comunale ma anche con l’aiuto dei cittadini. Il parco Fenoglietti è stato riattivato con l’aiuto di un privato, il Majorana grazie al ricavato di un concerto. C’è una città che si rimbocca le maniche e, collaborando con l’Amministrazione, si riappropria dei quartieri, migliorandone vivibilità e qualità della vita”.
Il colonnello Gargaro, dal canto suo, oltre a ricordare la figura e il  sacrificio del carabiniere Horacio Majorana ha sottolineato l’importanza  del gioco e dell’impegno per tenere i più giovani lontani da qualsiasi  forma di criminalità.
Soddisfatto l’assessore Licandro che con la consegna di oggiritiene si sia posto fine “alle polemiche ingiuste, immotivate e inutili” scoppiate quando l’Amministrazione aveva concesso lo stadio “Massimino” per i concerti.
Il campetto, che è costato circa 35 mila euro, è in erba sintetica, lungo 25 metri e largo 15, completamente recintato; il campo di bocce è di sabbia. Nel parco sono state anche posizionate due panchine, rifatta  una fontanella e create alcune aiuole con piante verdi.
I ragazzi delle scuole calcio hanno giocato la partitella inagurale, dopo il calcio di inizio dato simbolicamente dal sindaco Enzo Bianco, con un pallone regolamentare di Serie D donato dalla Figc di Catania. La festa è stata completata dalla presenza degli allievi dell’Istituto Alberghiero Karol Woytila.

Il primo Network in franchising di quotidiani online

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini dovranno essere inviati alla email [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto