Archivio

Paternò: dai domiciliari al carcere per droga

I Carabinieri della Stazione di Paternò (CT) hanno arrestato il 43enne  Roberto Marici, del luogo, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Catania.

L’uomo, già ristretto ai domiciliari, è stato condannato dai giudici etnei ad una pena equivalente ad anni 2 e mesi 6 di reclusione poiché ritenuto colpevole del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti commesso a Paternò. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato tradotto nel carcere di Catania Piazza Lanza.

In alto