Archivio

Paternò. Danneggiato il gruppo frigo del Pronto Soccorso, danno da 50mila euro

pronto_soccorso

Paternò. Un assurdo episodio è emerso oggi presso l’ospedale di Paternò, dove è stato accertata la manomissione del gruppo frigo del Pronto Soccorso, dove sono state scollegate dalla sede le sonde di temperatura e bloccata la ventola, con conseguente irreparabile guasto di un compressore. Il sabotaggio è stato denunciato ai carabinieri.

«È un gesto irresponsabile, sul quale gli inquirenti sono sicuro faranno presto chiarezza – afferma il dr. Giuseppe Giammanco, direttore generale dell’Asp Catania -. La criticità è stata affrontata con prontezza e risolta nel modo più idoneo. Rimane, tuttavia, il grave danno arrecato non solo alle istituzioni e ai luoghi, ma soprattutto ai cittadini, in particolare in un servizio deputato alla gestione delle emergenze-urgenze».

Per ridurre al minimo i disagi agli utenti sono stati acquistati, con urgenza, 5 condizionatori (3 mobili e 2 fissi), non potendosi procedere, al momento, all’acquisto del dispositivo a causa della chiusura, per ferie, delle attività commerciali dei fornitori.

Il danno arrecato è di circa 50 mila euro. Sono in corso i lavori per istallare e attivare i condizionatori.

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

Il primo Network in franchising di quotidiani online

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini dovranno essere inviati alla email [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto