Archivio

Pazzo Mascalucia calcio a 5: super Bosco trascina verso la vittoria

Campo-calcio-minore-regionale-597x400

Catania, 24 ottobre 2015 – E’ un Mascalucia dalla doppia faccia quello che batte la Real Futsal per 5-4, nella terza giornata di Serie C1 di calcio a 5. La squadra guidata da Ivan Zinna ottiene tre punti fondamentali che la proiettano al terzo posto in classifica, ma non sono mancati i brividi di paura in una gara che poteva finire con delle brutte sorprese.

L’approccio dei biancoblu alla gara è quello giusto, con Bosco che coglie il palo dopo appena 20 secondi dall’inizio del match. Gli ospiti vanno in difficoltà e il Mascalucia gioca bene, creando numerose occasioni che trovano concretezza dopo 10′, grazie al gol dello stesso Daniele Bosco, che si rivelerà essere il migliore in campo. Mentre il Mascalucia domina, la Real Futsal approfitta di un errore difensivo della retroguardia casalinga e pareggia i conti qualche minuto dopo. I padroni di casa non demordono e trovano il nuovo vantaggio, merito del destro di Andrea Finocchiaro, che scatena l’urlo del “PalaWagner” con una giocata delle sue. La prima frazione sembra potersi concludere sul 2-1, ma un altra disattenzione difensiva permette ai marsalesi di pareggiare per la seconda volta e rientrare negli spogliatoi con un prezioso 2-2.

Nella ripresa, le parole di Zinna sembrano sortire l’effetto giusto, in quanto arrivino in rapida successione il terzo gol, dai piedi di Andrea Finocchiaro, il 4-2 dell’immenso Daniele Bosco, strepitoso nel seguire l’azione fino alla fine, e il 5-2 di Gianluca Marino, al suo terzo sigillo consecutivo. Tuttavia, i tre gol fanno sentire al sicuro il Mascalucia e la Real Futsal esce la testa fuori dal guscio, accorciando le distanze a 5′ dal termine. Il pressing asfissiante degli ospiti si trasforma in tre tiri liberi, uno ben parato da Pavone, il secondo finito sulla traversa e il terzo alle spalle dell’estremo difensore del Mascalucia. 5-4 e partita incredibilmente riaperta, ma il tempo non basta e il triplice fischio del direttore di gara sancisce il terzo posto degli etnei, dietro solamente a Mabbonath e Regalbuto, entrambe vittoriose. «Non nego di essere arrabbiato – dice mister Zinna, amareggiato dal ritorno degli ospiti a fine gara – e non accetto che si facciano questi regali agli avversari. Abbiamo fatto bene sia in difesa che in attacco, ma solo a fasi alterne e sono dell’idea che dobbiamo migliorare. Nonostante questi piccoli cali, sono ancora convinto che questa squadra possa giocarsela con tutti ed essere in alto alla fine del campionato. Affinchè questo accada, però, dobbiamo essere più cinici». Prossimo appuntamento, tra sette giorni, ad Enna contro l’Ennese, reduce dal pari per 2-2 contro il Marsala Futsal e ultima della classe. Mascalucia pazzo, ma terzo in classifica. E con la giusta cattiveria si può andare molto lontano.

Campo-calcio-minore-regionale-597x400

 

Il primo Network in franchising di quotidiani online

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini dovranno essere inviati alla email [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto