Archivio

Piazza Matteotti rivive di gioventù licodiese

Continua l’opera di recupero della zona immediatamente a valle dell’abitato di Santa Maria di Licodia. Dopo la zona adiacente la Fontana del cherubino, ieri pomeriggio/sera è stato il turno della piazza Matteotti, ripulita e abbellita  di varie specie di piante.

Si deve tributare un meritato grazie ai ragazzi dell’Associazione “Cultura e Progresso”, i quali nonostante le tentazioni degli svaghi estivi, si sono  presi a cuore il compito di restituire alla comunità licodiese questo posto già “abitato” da  imponenti eucalipti.

È stato molto bello vedere il progressivo coinvolgimento dei bambini del quartiere,  i quali oltre a giocare e fare merenda si sono resi protagonisti della preparazione del terreno, piantumazione e inaffiamento delle “loro” amiche piante, delle quali saranno attenti custodi.

Si debbono pure ringraziare le mamme e i papà, i quali si sono fatti trascinare dall’ iniziativa, provvedendo gli arnesi utili all’opera e anche donando qualche piantina.

Presente anche la presidente del Presidio Partecipativo del Patto di fiume Simeto  Silvana Ranza, e qualche altro membro dall’associazione.

Al chiarore della luna piena s’è conclusa la serata con la recita di Luciano Bruno, uno dei “Siciliani giovani”; per i partecipanti resta il bel ricordo dell’evento e la consapevolezza del bisogno di dar seguito alle attività per i bambini/ragazzi del luogo.

20150731_195544_resized

Pietro Benina

In alto