Archivio

Picchia l’anziana madre per avere una presunta eredità. È la seconda volta in pochi giorni

Giarre. Una presunta eredità di 10mila euro non da pace ad un 44enne di Giarre che, ieri, non ha esitato a picchiare la madre (un’ottantenne) pur di ottenere ciò che chiedeva. A bloccarlo sono stati i carabinieri della locale stazione, allertati dai vicini, che dopo una breve colluttazione hanno arrestato l’uomo con l’accusa di tentata estorsione e maltrattamenti in famiglia. La donna trasportata in ambulanza all’Ospedale di Acireale, è stata medicata e giudicata guaribile in una ventina di giorni per un trauma alla mandibola destra. Da ulteriori accertamenti, i militari, scoprivano che la donna si era già rivolta all’ospedale acese il 13 maggio, sempre per lo stesso motivo, ma in quell’occasione aveva deciso di non denunciare per paura.

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

 

In alto