Archivio

Poliziotto-eroe blocca rapinatore armato in farmacia. Due arresti a Catania

Lo scorso 20 novembre, personale della Squadra Mobile ha arrestato i pregiudicati catanesi Sapia Rosario (1973) e Sedici Simone (1994) per il reato di rapina aggravata, in concorso tra loro, in danno di una farmacia cittadina. In particolare, alle ore 17,40 circa, un Assistente di Polizia notava all’interno di una farmacia nella zona di viale V. Veneto due individui, entrambi nascosti da cappelli di lana, uno dei quali armato di pistola, minacciava gli impiegati della farmacia ordinandoli di farsi consegnare l’incasso.

L’operatore di Polizia, entrando all’interno e ordinando di chiamare il 113 agli impiegati della farmacia, ingaggiava una furiosa colluttazione contro l’uomo armato di pistola, la colluttazione, proseguiva all’esterno della farmacia dove veniva ripresa dalle telecamere esterne della farmacia, dove dopo alcuni minuti, si concludeva la lite, con il malvivente immobilizzato e disarmato.

Mentre il poliziotto a fatica riusciva ad avere la meglio sul primo rapinatore, il secondo dopo un primo tentativo di aiutare il “compare” si dava alla fuga, ma veniva bloccato nella vicina via Oliveto Scammacca, dalle volanti che arrivavano a dar man forte all’agente di polizia. Condotti presso gli uffici della Squadra Mobile ed identificati per Sapia Rosario, con alle spalle diversi precedenti penali, e Sedici Simone, venivano tratti in arresto per rapina aggravata ed associati presso la casa Circondariale di Piazza Lanza a disposizione dell’A.G. Secondo le indagini condotte dalla Squadra Mobile, Sapia è ritenuto responsabile di altre 6 rapine in varie farmacie, due delle quali in concorso con Sedici.

In alto