Archivio

Porto. Avviato il cantiere creativo per la “trasformazione” dei silos

Ieri al Porto di Catania il sindaco Enzo Bianco,l’assessore alla Cultura e al Turismo Orazio Licandro e Gianpiero Scuderi, in rappresentanza dell’Autorità Portuale, hanno consegnato agli street artist internazionali il “cantiere creativo” del progetto Street Art Silos, al fine di realizzare un opera destinata a entrare nell’immaginario visivo della città di Catania.

All’evento facente parte Festival I ART, Giuseppe Stagnitta erano presenti numerosi artisti e Giovanni Anfuso il direttore artistico degli eventi catanesi del Festival I ART.Gli artisti che hanno aderito al progetto sono: gli spagnoli Okuda e Rosh333,Microbo, Bo130, Danilo Bucchi, il catanese Vlady Art, il duo ucraino Intersni Kazki. Dopo la creazione di un’opera monumentale, l’artista Vhils dovrà creare otto silos che guardano il mare. Il Comune di Catania e I ART hanno ringraziato l’Autorità Portuale, la proprietà dei Silos Granai della Sicilia e il supporto dell’Accademia Belle Arti di Catania.

Il progetto ‘Street Art Silos’ sarà raccontato da un film-documentario di Diego Ronsisvalle, dove si potrà ammirare ogni fase creativa dell’opera monumentale. Inoltre il progetto sarà inserito all’interno di una piattaforma dall’Istituto di Cultura di Google, che consente grazie alla tecnologia in Street View di visitare Musei e Opere Urbane tramite computer, tablet e cellulari.

Cettina La Fata

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

cantiere_silos

In alto