Archivio

Proroga contratto Ipi-Oikos: Adiconsum, “Fatto grave al quale bisogna porre subito rimedio. L’amministrazione chieda scusa e recuperi il tempo perduto”.

Riceviamo e pubblichiamo integralmente

“È un fatto grave al quale bisogna porre subito rimedio” – afferma Emanuele Bonomo, presidente di Adiconsum Catania –  in merito alla notizia di stampa secondo cui l’amministrazione ha prorogato fino a giugno il contratto con la Rti Ipi-Oikos, che gestisce la raccolta dei rifiuti in città.
“Assolutamente necessario accelerare l’iter burocratico – prosegue Bonomo -. L’amministrazione ha avuto più di due anni e mezzo di tempo per arrivare preparata a questa importante scadenza. Come mai non sono bastati? Approssimazione tecnico-amministrativa o mancanza di una reale volontà politica?
Una cosa è sicura però, qualunque sia il motivo, l’amministrazione comunale con questa proroga, non ci fa una bella figura. Soprattutto perché, quella di oggi, è la stessa amministrazione che ha più volte pubblicamente imputato al vecchio bando la responsabilità dei tristi primati cittadini, in termini di raccolta differenziata e produzione pro-capite di rifiuti.
La città aspetta da anni un sistema di raccolta virtuoso che la renda moderna ed europea. L’amministrazione chieda scusa ai cittadini per il ritardo e si metta subito al lavoro per recuperare il tempo perduto”.

Le news dalla Città Metropolitana di Catania

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini inviare una email a [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto