Cronaca

Raccolta differenziata porta a porta a Catania: “Tolleranza zero” contro chi non rispetta le regole – di Ornella Fichera

Con l’avvio del terzo step della raccolta differenziata Porta a Porta del Comune di Catania, avviata in collaborazione con il CONAI (Consorzio Nazionale Imballaggi), l’Amministrazione comunale catanese punta i piedi contro chi non conferisce regolarmente i rifiuti.
L’amministrazione comunale di Catania ha stabilito l’inasprimento delle sanzioni (dai 25 ai 500 euro nei casi più gravi e reiterati) per coloro che non rispetteranno le regole sui rifiuti, alla luce soprattutto della formazione di mini discariche nelle aree dove sono stati eliminati i cassonetti. Inoltre i rifiuti non conferiti in maniera regolare non saranno ritirati e gli operatori provvederanno ad inoltrare la segnalazione ai Vigili Urbani che interverranno ad elevare le contravvenzioni al singolo soggetto oppure all’amministratore del condominio.
I facilitatori intanto hanno consegnato i kit e fornito tutte le spiegazioni richieste dai cittadini anche alle famiglie e condomini che rientrano nel terzo step, avviato lunedì 15 febbraio.

In alto