Archivio

Rapina a Belpasso: arrestati due giovanissimi

Sabato sera, intorno alle 17:00, i due criminali, con i volti coperti da passamontagna ed armati di taglierino, hanno fatto irruzione nella tabaccheria di Via Roma 127 e sotto la minaccia dell’arma, rivolta contro l’anziana madre della proprietaria, in quel momento seduta vicino l’ingresso della rivendita, hanno rapinato, alla presenza di alcuni clienti e della stessa titolare, tabacchi e valori per un ammontare di circa 500 euro. Finita l’azione delittuosa sono fuggiti a piedi.
Immediata la richiesta d’aiuto al 112 del Comando Provinciale che, allertati i militari della locale Stazione e le “gazzelle” del radiomobile della Compagnia di Paternò, in pochi minuti hanno raggiunto il luogo della rapina.
Gli investigatori analizzando i filmati registrati dalle telecamere a circuito chiuso presenti nella rivendita, grazie anche all’ottima conoscenza del territorio ed alle testimonianze dei presenti, sono riusciti ad identificare i rapinatori catturati poco dopo nelle loro abitazioni. Accompagnati in caserma e messi alle strette hanno confessato le proprie responsabilità ed accompagnato i militari in aperta campagna dove avevano nascosto i passamontagna ed il taglierino utilizzati per la rapina. Gli arrestati, un 18enne e un 17enne, entrambi del posto, come disposto dall’Autorità Giudiziaria sono stati posti ai domiciliari. Sono in corso degli approfondimenti investigativi per risalire all’identità della terza persona che dopo la rapina ha preso in “custodia” la refurtiva ancora non recuperata.

@MilazzoDario

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

 

In alto