Archivio

Rapina a mano armata ad un discount di Tremestieri. Carabinieri arrestano in flagranza due giovanissimi

Tremestieri Etneo. Hanno parcheggiato il loro Aprilia Scarabeo davanti il supermercato, lasciandolo acceso, e hanno fatto irruzione muniti di passamontagna uno, e di pistola l’altro, riuscendo a farsi consegnare il denaro presente nelle due casse, 540 euro in tutto. Siamo nella centralissima via Roma di Tremestieri Etneo, all’interno del discount ARD, e quella che stiamo raccontando potrebbe essere una delle solite rapine riuscite, ma non è cosi. Quello scooter lasciato acceso ha attirato l’attenzione di una gazzella dei Carabinieri che transitava proprio da li e a concludere la storia a lieto fine sono stati alcuni clienti del supermercato riusciti a fuggire, che alla vista dei militari hanno subito attirato la loro attenzione comunicando ciò che stava avvenendo.

I Carabinieri, con le armi in pugno, entrano immediatamente nel supermercato ed affrontano i malviventi. Pochi attimi concitati, le urla “Fermi Carabinieri” e i due malfattori si sono subito arresi, gettando a terra l’arma e la busta con il denaro.  La pistola, modello 92 (identica a quella in uso alle forze di polizia),  risultata poi giocattolo e priva di tappo rosso, è stata sequestrata insieme al passamontagna mentre il denaro, interamente recuperato, è stato restituito al responsabile dell’esercizio commerciale.

Gli arrestati, il 22enne LA ROSA Alessandro, di Pedara (CT), (soggetto con il passamontagna)   ed un 16enne, di Gravina di Catania,  (soggetto con la pistola in pugno), entrambi accusati di rapina aggravata in concorso, sono stati rispettivamente associati al carcere di Piazza Lanza ed al centro di prima accoglienza per minorenni di Catania, a disposizione delle rispettive Autorità Giudiziarie in attesa di essere interrogati.

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

rapina_pistola_passamontagna

In alto