Archivio

Rapina in villa finisce in tragedia. 67enne massacrato e ucciso di botte in presenza della moglie

omicidio_biancavilla2Biancavilla. La scorsa notte è stato commesso un barbaro omicidio nella zona vigne di Biancavilla. Alcuni malviventi, almeno due, si sono introdotti all’interno di una villetta, in contrada Crocefisso, in cui erano presenti la vittima, Alfio Longo, pensionato di 67 anni, e la moglie. Entrati in casa poco dopo le due, i ladri hanno colto di sorpresa i coniugi e pare che Longo abbia riconosciuto uno di loro. Forse proprio per questo i malviventi hanno deciso di legare l’uomo al letto e la donna al divano del salotto, per poi colpire a morte Longo con un ceppo di vite. La donna è riuscita a svincolarsi soltanto alle prime luci dell’alba, quando ha lanciato l’allarme. Sul posto sono immediatamente giunti i carabinieri che hanno effettuato i primi rilievi e avviato le ricerche dei ladri, macchiatisi di un omicidio per qualche spicciolo e pochi gioielli che hanno portato via.

omicidio_biancavilla

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

 

In alto