Archivio

Riapertura primaverile dell’Ispettorato micologico dell’Asp Catania

A cura di  Ornella Fichera

In occasione dell’arrivo della primavera, a partire dall’1 maggio l’Asp Catania riaprirà l’Ispettorato micologico che, attraverso i suoi sportelli di Catania, Mascalucia, Linguaglossa e Caltagirone, svolge sul territorio un’azione finalizzata a tutelare la salute della collettività con la sua attività di controllo ufficiale dei funghi spontanei. Sono stati positivi, infatti, i riscontri da parte degli Ospedali per i tempestivi interventi effettuati dai micologi aziendali in caso di intossicazioni acute.
I servizi erogati dagli Sportelli micologici si rivolgono tanto ai privati quanto agli esercenti attività commerciali, sia per uso privato sia per la vendita.
I 12 micologi specializzati dell’Asp Catania opereranno sul territorio dal martedì al venerdì (dalle 8.00 alle 9.00) e tutti i lunedì e i giorni successivi ad un festivo (dalle 8.00 alle 10.00).
Nello specifico, gli esperti eseguono l’esame di commestibilità dei funghi freschi spontanei raccolti da privati ad uso proprio (a titolo gratuito), e rilasciano la certificazione di commestibilità dei funghi freschi spontanei destinati alla vendita al dettaglio, ivi compresi quelli destinati alla ristorazione pubblica e ai ristoranti.
Dall’1 aprile, è stato inoltre riattivato il servizio di reperibilità ospedaliera, per consentire un intervento immediato del personale micologo su segnalazione telefonica, da parte dei Pronto Soccorso ospedalieri, dei casi sospetti di avvelenamento da funghi.
L’Ispettorato micologico resterà aperto fino al 30 giugno, per riaprire, successivamente, nel periodo autunnale.

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

In alto