Cronaca

Rifiuti cimiteriali smaltiti illegalmente, denunciato il titolare della ditta

Castel di Iudica. I rifiuti cimiteriali, consistenti principalmente in bare post estumulazione, realizzate con legno e zinco, corone di fiori e quant’altro venivano smaltiti illegalmente dalla ditta che si era aggiudicata l’appalto comunale. I rifiuti, infatti, venivano depositati in un terreno incolto attiguo al cimitero, di proprietà di un anziano del luogo, e dati periodicamente alle fiamme, eludendo cosi il regolare smaltimento quali rifiuti speciali. Le numerose segnalazioni dei cittadini hanno fatto scattare i controlli dei carabinieri che, accertata la veridicità delle denunce hanno sequestrato l’area e denunciato il titolare della ditta, un 40enne originario di Raddusa.

In alto