Cultura

Rifiuti, la raccolta differenziata arriva alla Fiera

Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

Tra poco la raccolta differenziata dei rifiuti arriverà anche alla Fiera. In questi giorni, infatti, si stanno susseguendo le riunioni operative, disposte dal sindaco Enzo Bianco e coordinate dall’assessore all’Ambiente e Ecologia Rosario D’Agata, ed i sopralluoghi con lo scopo di stabilire le modalità per ripristinare la segnaletica verticale e quella orizzontale. Subito dopo si provvederà alla distribuzione dei sacchetti per conferire i rifiuti nei carrellati. Il successo della raccolta differenziata nel più grande mercato storico di Catania vale il 2% sull’intera raccolta cittadina. Le operazioni di ritiro della spazzatura e di pulizia cominceranno ogni giorno feriale alle 14 quando, come da ordinanza del Sindaco, ogni attività di vendita deve cessare.
La raccolta differenziata alla Fiera potrà iniziare grazie all’intervento di riordino, disposto dal sindaco Bianco, che detiene la delega alle Attività Produttive, ed eseguito dai tecnici della Direzione “Attività Produttive” e dai Vigili Urbani.
Una volta riorganizzato tutto si è dunque potuto procedere per attivare la raccolta differenziata, cosa fino a poco fa assolutamente impensabile.
Previsti anche i posti per gli “spuntisti” i venditori ambulanti occasionali che girano di mercato in mercato; presenti da tempo in altre zone ma finora mai alla Fiera. Dai pagamenti dei posti concessi a costoro si calcola un’entrata di almeno 50 mila euro per il comune. Somma che, aggiungendo le regolarizzazioni, potrebbe alla fine portare nella casse comunali circa 500 mila euro l’anno che potrebbero diventare ancora di più nel momento in cui si realizzerà compiutamente la raccolta differenziata.

In alto