Politica

Rifiuti Zero solidale con Michele Sportaro

La solidarietà di Rifiuti Zero Sicilia a Michele Sportaro del Forum Acqua e Beni comuni Enna

L’associazione Rifiuti Zero Sicilia esprime solidarietà a Michele Sportaro, presidente del Forum per l’Acqua e i Beni comuni di Centuripe, per la grave intimidazione sotto forma di danneggiamento all’auto dello stesso e l’uccisione di alcuni animali da cortile, subita ieri in tarda serata.
Proprio ieri pomeriggio il forum per l’Acqua e i Beni comuni ha tenuto a Centuripe un’assemblea cittadina sul progetto che prevede la costruzione di un impianto di trattamento dei rifiuti che dovrebbe sorgere in contrada Muglia, nel comune ennese.
“L’associazione Rifiuti Zero Sicilia – commenta la Presidente Manuela Leone- ribadisce la propria contrarietà al progetto che prevede la costruzione di un’enorme discarica. E’ possibile oggi immaginare che quanto accaduto a Sportaro sia strettamente legato alla chiara e contraria presa di posizione dello stesso, e dei componenti del Forum per l’Acqua e i Beni comuni, di netto contrasto al progetto di Centuripe presentato dalla società Oikos.”
“La strategia Rifiuti Zero – aggiunge la Presidente – esce fuori dalle logiche di discariche e inceneritori e mira ad un vero progresso nel settore della gestione dei rifiuti solidi urbani. La Sicilia uscirà dall’emergenza rifiuti solo quando adotterà una forte misura di adesione alla logica Rifiuti Zero, programmando quindi una gestione a monte e non a valle, togliendo così definitivamente il business a pochi per dare reale occasione di attuazione dell’economia circolare”.
“È giunto il momento di parlare di centri di ricerca sui materiali e di nuova progettazione industriale – conclude – La nostra regione può passare dall’essere fanalino di coda a esempio, non solo in Italia, ma in Europa. Porteremo avanti i nostri ideali, così come fa Sportaro, anche se in contrasto con la criminalità organizzata, senza paura e a testa alta”.

In alto