Cronaca

S.C Adrano corsaro a Giarre, adesso rompere il “tabù” casalingo

Primi tredici minuti “inguardabili” (5 palle perse) per la formazione di coach Bonanno che sprofonda sul -9 (13-22), la riscossa grazie alla difesa che “stritola” progressivamente Giarre e  alla consistenza in attacco di Abdul-Ampomah, ai quali si aggiunge Leanza.

Giarre ha mostrato un bell’inizio di partita con ottima circolazione di palla finalizzata dal duo Casiraghi- Unechensky . L’ingresso di Dario Bascetta  accende la reazione adranita, con Abdul (33 pt al 55% dal campo, +13 rimb. per 30 di valutazione) e Ampomah 17 pt. col 70% 4 rimb. 3 assists, 1 stoppata, incontenibili. La seconda metà di gioco ha visto prevalere nettamente l’Adrano in entrambe le fasi del gioco, l’attacco è diventato più fluido ed efficace: Leanza  ha concluso con 14 punti al 56%; Giarre ha spadellato da tre,  salvo nelle ultime conclusioni di Saccone, Maida e Costanzo. Finale 77 a 50 per lo Sporting Club Adrano che così si mette in scia di Orlandina Lab e Fortitudo Messina ai fini salvezza.  Le prossime due partite in casa infrasettimanale con Cus Ct  e Fortitudo domenica per dare continuità di risultati e entrare in zona play-out.

  

In alto