Archivio

Salute. Ad Adrano due giornate dedicate ai defibrillatori

evento_defibrillatoriAdrano. Due eventi distinti, ma con un tema comune: tutela della salute attraverso la diffusione dell’utilizzo del defibrillatore semiautomatico.

Venerdi 3 luglio, alle 16:30, presso la sala conferenze di Palazzo Bianchi, si è tenuto un incontro organizzato dall’associazione AIILF coordinamento Sicilia e Elios Medical dal tema: Progetti P.A.D. (Public Access Defribillation). I progetti PAD mirano a fornire strutture pubbliche o private di defibrillatore semi-automatico, strumento che è in grado di salvare la vita con interventi immediati, esercitabili anche da personale non sanitario, in caso di arresto cardiaco. Di recente, proprio il comune di Adrano ha fornito quattro strutture comunali di defibrillatore, formando anche le società sportive della città. Alla conferenza sono intervenuti Salvo Ciraldo e Vincenzo D’Agate dell’Associazione Italiana Infermeri Legali Forensi ed il medico Giovanni Ricca, specialista in cardiologia.

Sabato 4 luglio, sempre presso Palazzo Bianchi, si è svolto il corso di 8 ore dedicato alle società sportive di Adrano che usufruiranno dei defibrillatori semiautomatici acquistati dall’amministrazione comunale, su proposta dell’assessore allo sport Vincenzo Calambrogio, e destinati al campo Duca di Misterbianco con annessa tensostruttura, allo stadio dell’Etna e ai campetti di tennis Padre Pino Puglisi. L’evento formativo è stato curato dal Centro Nazionale Formazione Emergenza ed è stato seguito dai rappresentanti delle società Adrano Calcio, ASD Kyre, Real Adrano, Amatori Adrano, Città di Adrano, Vulkan, Pallavolo San Giuseppe, Sporting Club Adrano Basket, Tennis Club Adrano.

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

 

In alto