Cronaca

Salviamo Nhaima, l’appello degli “Amici delle Missioni” di Acireale

Nhaima_progetto salviamo Nhaima

Ha 9 anni, si chiama Nhaima e cammina praticamente a quattro zampe a causa di una malformazione congenita alle gambe e alle braccia che non le permette di stare in piedi. Nhaima ha avuto la sfortuna di nascere in Guinea Bissau, un paese molto povero in cui la tradizione vuole che i bambini malformati vadano abbandonati, ma la fortuna di avere una madre coraggiosissima che è scappata rifugiandosi in un convento dove ha protetto sua figlia fino ad oggi. Purtroppo Nhaima è diventata troppo pesante e la madre non riesce più a tenerla in braccio per trasportarla, ma alcuni interventi chirurgici potrebbero dare a questa bambina una possibilità concreta di muoversi autonomamente, di avere un futuro che le eviterebbe una morte certa.

Ad occuparsi di lei, oltre le suore, sono arrivati i volontari dell’associazione Amici delle Missioni di Acireale che dal 1998 si occupa concretamente di contrasto alla povertà in Guinea Bissau, riuscendo a costruire nel corso degli anni (ascoltando le richieste delle popolazioni locali) numerosi pozzi, scuole ed un centro nutrizionale che dal 2008 assiste i bambini denutriti e le loro mamme, colpite dall’estrema povertà. Non da meno, inoltre, sono le decine di adozioni a distanza che l’associazione mantiene grazie al sostegno di generosi donatori.

Sono tanti i volontari che si spendono ogni anno per l’associazione presieduta dal diacono e infermiere Sebastiano Genco, alcuni dei quali recandosi periodicamente in Africa a dare un contributo concreto nei progetti e portando le generose donazioni che i siciliani non fanno mai mancare. Uno di loro, Matteo Rizzo di Giarre, durante il suo secondo viaggio nel villaggio di Bula in Guinea Bissau, avvenuto pochi mesi fa, ha conosciuto Nhaima e la sua storia, restandone particolarmente colpito. Rizzo ha pubblicato sul suo profilo Facebook un video in cui faceva un appello per avere un aiuto: trovare fondi e medici per operare Nhaima e cercare di darle un futuro. Da qui è nato il progetto Salviamo Nhaima, sposato in pieno dall’associazione.

Questa dolcissima bambina è nata con delle malformazioni agii arti inferiori e superiori, denominate “Sindrome da bande amniotiche protezizable”, una rarissima malattia che non permette lo sviluppo degli arti superiori ed inferiori già all’interno del grembo materno.

“Quale membro dell’Associazione Amici delle missioni Acireale – ha commentato Matteo Rizzo –  ho preso a cuore il caso e sono fortemente intenzionato a fare operare e seguire la bambina, essa cammina a quattro zampe come un cane e non ha mai camminato come tutti gli altri bambini di questo mondo. Tra tutte le richieste d’aiuto da me effettuate, una in particolare è stata ascoltata ed è quella del Prof. Cavadas da Valencia in Spagna. Questo professore che già opera in Tanzania e Kenia, si è offerto ad operare la bambina presso la sua clinica privata di Valencia. Il prof. Cavadas, con animo nobile e sensibile, non ha voluto nessun onorario per l’intervento ma bisognerà pagare il viaggio dall’Africa alla bambina, la mamma e la suora, oltre le spese per la degenza, le protesi e la riabilitazione che durerà circa 3 mesi. Inoltre Nhaima dovrà subire più di un intervento chirurgico.  Le spese sono tante ma con l’aiuto di Dio e di tanti donatori spero di poter esaudire il desiderio della piccola che è quello di poter camminare come i suoi compagnetti e vivere una vita dignitosa che in caso contrario la porterebbe inevitabilmente alla morte.”

Nhaima sarà ricoverata il prossimo 20 giugno a Valencia e come si può immaginare servirà molto denaro per portare a compimento tutto l’iter che dovrebbe ragalare a Nhaima la possibilità di camminare autonomamente. L’associazione Amici delle Missioni, cosi come la nostra redazione, chiede ai nostri lettori un contributo, anche piccolo, per sognare un futuro per la piccola bambina.

Questi i conti correnti per effettuare le donazioni:

CONTO CORRENTE BANCARIO INTESTATO A “AMICI DELLE MISSIONI” – BANCA FIDEURAM CATANIA – IBAN:IT29W0329601601000066400368 OPPURE

POSTE ITALIANE – CONTO INTESTATO A “AMICI DELLE MISSIONI” IBAN:IT43X0760116900001025186253

Le news dalla Città Metropolitana di Catania

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini inviare una email a [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto