Politica

San Berillo. Istituito Laboratorio di Quartiere permanente

Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

E’ stato istituito stamane, presso l’assessorato all’Urbanistica, e per iniziativa dell’assessore  Salvo Di Salvo, un Laboratorio di Quartiere permanente per le tematiche di sviluppo anche sociale del quartiere San Berillo. Venendo incontro alle richieste delle associazioni di San Berillo, avanzate nell’ultima riunione della Fabbrica del Decoro, organismo di urbanistica partecipata, l’assessore  Di Salvo ha riunito insieme ai membri del Comitato tutti gli attori territoriali, sociali, sindacali  e culturali che partecipano al recupero dell’intero quartiere. L’idea  è quella di aprire,  parallelamente al tavolo di recupero urbanistico, un laboratorio sociale di “ascolto” di confronto, di proposte e di opportunità diverse anche lavorative per coloro che storicamente abitano e, in qualche modo, hanno connotato il quartiere cioè le prostitute e, da qualche anno a questa parte, la comunità senegalese.

“L’intento – ha detto Di Salvo – è quello di evitare uno “strappo sociale” che nessuno vorrebbe.
Solo confrontandosi si possono trovare opportunità, d’aiuto in primo momento e di lavoro poi, anche con l’intervento sia del Comune ma anche di privati e commercianti che potrebbero impegnare le donne rimaste anche in percorsi lavorativi”.

“Aperto il confronto anche con la comunità Senegalese- ha continuato Di Salvo- pensiamo di incontrare i proprietari delle case dove questi abitano per recuperarle urbanisticamente, realizzando migliorie “visibili” e di riacquistata maggiore vivibilità per chi le abita. Si tratta insomma di  recuperare il quartiere a livello urbanistico ma anche “rigenerarlo” a livello sociale, perché nessuno si senta escluso ma anzi trovi un’opportunità migliore”.

All’incontro, presieduto dall’assessore , hanno partecipato il presidente della Fabbrica del Decoro  Renato Camarda,  ,  i rappresentanti delle Associazioni e dei Comitati che operano nel quartiere San Berillo, i rappresentanti dei sindacati SICET, SUNIA E UNIAT ,  il direttore dell’Urbanistica e Gestione del Territorio e Decoro Urbano Gabriella Sardella, la dirigente del  P.R.G.  Rosanna Pelleriti. il responsabile dell’ufficio decoro urbano Carmelo Coco.

In alto