News

San Giovanni La Punta, in consiglio comunale approvato il baratto amministrativo

San Giovanni La Punta. Su proposta dei consiglieri comunali Giusy Rannone, Nicola Bertolo e Giuseppe Bruno il consiglio comunale ha approvato all’unanimità il “Baratto amministrativo”, ovvero la possibilità per i cittadini con difficoltà economiche di pagare i propri debiti con l’ente (o parte di questi) attraverso servizi resi alla collettività, per esempio i lavori socialmente utili.

“Questa nuova formula di collaborazione fra il Comune e la cittadinanza, recentemente prevista nella normativa nazionale, darà la possibilità ad alcuni cittadini di poter prestare un’attività di pubblica utilità a favore dell’Ente- dichiara il primo cittadino puntese, Antonino Bellia – in cambio del pagamento dei tributi comunali. Successivamente l’Amministrazione dovrà approvare un regolamento per l’attuazione di questa nuova possibilità di collaborazione. La mozione era stata presentata inizialmente dai consiglieri Giusy Rannone, Nicola Bertolo e Giuseppe Bruno, dopo opportune modifiche, richieste dalla maggioranza consiliare, è stata nel complesso condivisa e approvata all’unanimità”.

“Sono soddisfatto- conclude il Sindaco Bellia– di questo primo passo verso l’attuazione della normativa sul baratto amministrativo. Ciò dimostra che quando si riesce a istaurare un dialogo costruttivo fra maggioranza e opposizione si producono risultati positivi nell’interesse della cittadinanza”.

Tutto il consiglio comunale guarda al baratto amministrativo come possibilità per le fasce deboli della cittadinanza di estinguere parte dei debiti tributari verso il comune – ha affermato il presidente del consiglio comunale Laura Iraci -, attraverso il proprio servizio attivo. Il baratto amministrativo è già una realtà e anche la nostra amministrazione ha deciso di sperimentarlo”.

“Come prima firmataria della mozione “Baratto amministrativo” e  come Portavoce del M5S – aggiunge il consigliere comunale Giusy Rannone –, mi complimento con i consiglieri che insieme a me hanno voluto portarla in cc e con tutto il consiglio comunale che ha votato compatto questo strumento che la legge ci offre per star vicino ai cittadini in difficoltà. Auspico che in tempi brevi si possa redigere il regolamento al fine di attuare questo”scambio virtuoso” che ha Valenza non solo economica ma anche sociale e culturale”.

Le news dalla Città Metropolitana di Catania

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini inviare una email a [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto