Cultura

San Giovanni La Punta. Sinergia tra i Servizi sociali del Comune puntese e l’Asp di Catania per interventi socio-psico-educativi

Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

Interventi socio-psico-educativi rivolti a minori e sostegno alla genitorialità, sono al centro della sinergia sviluppata tra i Servizi sociali del Comune di San Giovanni La Punta, l’Asp di Catania e le associazioni.
In particolare sono due i progetti messi in atto: il primo denominato “Libellula” è dell’associazione “Legittima difesa”, il secondo “Io mi prendo cura” della Fraternita Misericordie di San Giovanni La Punta.
Il progetto “Libellula” si esplica con interventi per la mediazione familiare, rivolti a minori e famiglie con una equipe composta da assistenti sociali, psicologhi, pedagogisti e avvocati, per la mediazione scolastica, i quali hanno il compito di individuare i segnali predittivi di disagio. Da un primo lavoro di conoscenza è emersa una biografia con un tracciato ben chiaro sulla necessità di intervento. Non soltanto sostegno a minori con la risoluzione del disagio familiare, scolastico e relazionale ma anche sostegno alla genitorialità. Infine a disposizione anche uno sportello legale per la consulenza in caso di separazione o disagio dei minori causati da problemi legati proprio alle incomprensioni dei genitori.
Per quanto riguarda il progetto “Io mi prendo cura” l’obiettivo è promuovere l’agio per ridurre il disagio, offrendo un supporto socio-psico-pedagogico ai genitori ed agli insegnanti nella relazione educativa con bambini e ragazzi, nell’ottica della promozione del benessere e delle competenze educative–genitoriali oltre che promuovere la consapevolezza di un patto educativo tra le scuole e le famiglie nell’interesse di ogni bambino, contrastando in tal modo atteggiamenti sempre più frequenti di delega alla scuola dell’intero processo educativo dei minori. Tre gli interventi attraverso il quale si esplica il progetto: Sportello di ascolto, Sportello psicologico di sostegno alla genitorialità e Laboratori educativi.
“I minori e la famiglia sono al centro del lavoro del nostro Settore Servizi Sociali che ha messo in atto una proficua sinergia tra l’Asp e le associazioni al fine di realizzare azioni mirate”. I progetti finanziati con fondi comunali iniziati a marzo si concluderanno a dicembre di quest’anno.

Il primo Network in franchising di quotidiani online

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini dovranno essere inviati alla email [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto