Politica

Sanità: firmato accordo su Rete civica della Salute

RETE SALUTE 2

Riceviamo e pubblichiamo integralmente

E’ stato sottoscritto nel Palazzo degli elefanti dal Sindaco Bianco, dal direttore dell’Asp Giammanco e dal presidente dei Comitati consultivi Vasta. Da domani per i Catanesi sarà  possibile accedere al portale dell’iniziativa con le linee d’indirizzo per utilizzare i servizi. Presente il direttore dell’Arnas Garibaldi, Santonocito,  rappresentante dell’Azienda capofila per l’attuazione dei  Pai

“Stiamo accendendo la luce in una stanza buia, dando un aiuto, una guida per chiunque abbia una malattia e non sappia a chi rivolgersi: condividiamo pienamente quest’iniziativa che coinvolge, quasi a costo zero, il cittadino in ogni processo dell’organizzazione sanitaria”.
Lo ha detto il sindaco di Catania Enzo Bianco prima di firmare nella Sala Giunta del Comune di Catania, l’accordo di collaborazione per l’implementazione e lo sviluppo della Rete Civica della Salute nella città etnea con il direttore dell’Azienda sanitaria provinciale, Giuseppe Giammanco, e con il presidente dei Comitati consultivi siciliani Pier Emilio Vasta.
Il progetto, previsto da uno specifico capitolo (il 14) dei Pai (Piani attuativi interaziendali) dell’Assessorato alla Salute della Regione Siciliana, era stato poco prima illustrato durante un incontro con i giornalisti alla presenza del direttore dell’Arnas Garibaldi, Giorgio Santonocito, rappresentante dell’Azienda ospedaliera capofila per l’attuazione dei Piani. Il progetto, come sottolineato dal Sindaco, prevede il coinvolgimento attivo dei cittadini, volontari, nei processi di organizzazione sanitaria, sfruttando in particolare l’esperienza dei Comitati consultivi, già operativi da qualche anno nelle strutture sanitarie regionali.
Da domani per i cittadini catanesi sarà dunque possibile accedere al portale dell’iniziativa all’indirizzo web www.retecivicasalute.it, all’interno del quale potranno trovare le linee d’indirizzo per utilizzare i servizi.
“La collaborazione con il Comune di Catania – ha detto Vasta – rappresenta il coronamento di un percorso iniziato lo scorso anno con il coinvolgimento di numerosi Comuni della città metropolitana. E sono certo che il Sindaco saprà dare la giusta accelerazione al progetto”.
La firma dell’accordo di oggi, infatti, riveste particolare importanza soprattutto in relazione alla doppia veste di Enzo Bianco, sindaco di Catania e della città metropolitana, elevando in questo modo il progetto a vero e proprio laboratorio per le future iniziative di carattere sanitario sul territorio etneo.
“Sono già migliaia – ha dichiarato Giammanco – i cittadini che si sono registrati sul portale, grazie soprattutto al meticoloso lavoro programmato dai Distretti sanitari che stanno tuttora procedendo a diffondere sul territorio le informazioni necessarie per la migliore fruizione della piattaforma digitale”.
Dei 58 Comuni coinvolti, numerosi hanno già proceduto a diffondere ai cittadini la possibilità di interazione con le strutture sanitarie, grazie al lavoro di implementazione avviato dall’Arnas Garibaldi e dal responsabile del capitolo 14 del Pai, Francesco Santocono, anche lui presente all’incontro.
“I Sindaci della città metropolitana – ha sottolineato Santonocito – hanno dimostrato grande sensibilità, seppur con le naturali difficoltà relative al fatto che si tratta di un progetto moderno e innovativo. Ovviamente ogni criticità rilevata durante il percorso non potrà che aiutarci a migliorare il servizio”.
“Siamo pronti – ha concluso il Sindaco -, come è nella nostra filosofia, a dar vita a un gioco di squadra che non potrà che migliorare l’efficacia dei servizi e dell’assistenza sanitaria. Una delle maggiori ricchezze di Catania è il suo volontariato che ci consente di affrontare ogni giorno mille emergenze. Io ringrazio di cuore chi si sta mettendo a disposizione per dare supporto a coloro i quali devono affrontare il terribile viaggio nella malattia. Ci attiveremo subito per creare un collegamento tra il portale della Rete Civica e il sito istituzionale del Comune di Catania, mettendo a disposizione del progetto tutte le risorse necessarie”.

Il primo Network in franchising di quotidiani online

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini dovranno essere inviati alla email [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto