Eventi

Santa Venerina. Sabato 15 e domenica 16 in piazza la Campagna di protezione civile “Io non rischio”

Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

 

“Io non rischio”. E’ questo il nome della campagna di comunicazione nazionale sulle buone pratiche di protezione civile promossa da Dipartimento Nazionale di Protezione Civile, dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), dall’ANPALS e da ReLuis, a cui ha aderito l’Amministrazione Comunale e l’Ufficio Comunale di Protezione Civile.
“Io non rischio” è un proposito, un’esortazione che va presa alla lettera. Il nostro territorio è esposto a molti rischi naturali. E questo è un dato di fatto. Ma è altrettanto vero che l’esposizione individuale a questi rischi può essere sensibilmente ridotta attraverso la conoscenza del problema, la consapevolezza delle possibili conseguenze e l’adozione di alcuni semplici accorgimenti. E attraverso conoscenza, consapevolezza e buone pratiche poter dire, appunto: “Io non rischio”.
L’appuntamento a Santa Venerina è per il prossimo fine settimana (il 15 e 16 ottobre 2016), dalle ore 8,00 alle ore 24,00,  in Piazza Roma, con il Gruppo di Volontari di Protezione Civile di Santa Venerina denominato “Etna Club CB Telecomunicazioni FIR”.
L’assessore alla Protezione Civile Maurizio D’Angelo nell’auspicare una massiccia partecipazione della cittadinanza afferma: “Si tratta di una iniziativa di grande interesse per tutti, perché l’ideale, per un cittadino, sarebbe poter parlare con qualcuno capace di raccontargli tutto quello che occorre sapere sul terremoto, sul maremoto o su qualsiasi altro rischio, magari incontrandolo direttamente nella sua città, in piazza, un sabato o una domenica mattina.  Perché la ‘protezione civile’ siamo tutti noi”.

In alto