Archivio

Sbarco a Catania, dalla Caritas vestiti e scarpe per 400 migranti

Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

Anche la Caritas Diocesana di Catania ha partecipato attivamente alle operazioni di prima accoglienza dei 400 migranti sbarcati a partire da mezzogiorno al porto di Catania.
Volontari e operatori Caritas in collaborazione con la Croce Rossa e la Protezione Civile hanno fornito vestiti e scarpe – sequestrate dalla Guardia di Finanza e in dotazione alla Caritas –  ai profughi appena sbarcati dalla nave, compreso abbigliamento per donne e bambini. Continua cosi la collaborazione e l’impegno della Caritas nell’emergenza sbarchi su richiesta del Comune di Catania.

“Quando non ci sono morti – ha dichiarato il Direttore della Caritas, don Piero Galvano –  in pochi sono presenti al Porto di Catania per accogliere i migranti”. Questa la denuncia del responsabile della Caritas Diocesana.

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

In alto