Archivio

Schiavo di alcool e droghe, diventa spietato con i genitori. Polizia: “Necessario denunciare”

polizia-113

Catania. Un’altra storia che parla di famiglie distrutte dalla droga e dall’alcool, l’ennesima in cui si narra di genitori che subiscono violenza dai figli. Questa volta è toccato al commissariato di Nesima l’intervento per porre fine alle sofferenze di un padre e una madre vittime di un figlio che non riesce più ad essere capace di intendere e di volere. Un ultraquarantenne che è persino arrivato, due anni fa, a incendiare con una molotov la casa dei genitori, salvati poi dai Vigili del Fuoco. Dopo mesi di indagini gli agenti sono riusciti a raccogliere abbastanza prove che hanno indotto l’Autorità Giudiziaria a emettere il provvedimento restrittivo dei domiciliari.

Considerata la frequenza con cui si apprendono notizie di questo genere, la Polizia di Stato sottolinea il suo invito a denunciare i casi di maltrattamenti in famiglia, per evitare casi estremi come quello accaduto a questa famiglia due anni fa o, come nei giorni scorsi ad Adrano (clicca qui per saperne di più).

Per restare aggiornati sulle notizie si può seguire La Gazzetta Catanese.it anche su Facebook, cliccando qui.

Le news dalla Città Metropolitana di Catania

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini inviare una email a [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto