Cronaca

Scopre i ladri nell’appartamento accanto, poliziotto fuori servizio aggredito dai malviventi

Caliò Cappelleri Giacomo

Caliò Cappelleri Giacomo

Catania. Insospettito dai rumori provenienti dal pianerottolo del condominio ha osservato cosa accadeva attraverso lo spioncino della porta d’ingresso, trovandosi davanti tre uomini che tentavano di forzare la porta d’ingresso dell’appartamento adiacente. Trattandosi di un poliziotto si è subito precipitato fuori qualificandosi ai tre ed intimandoli a mettersi a terra: di tutta risposta i topi d’appartamento lo hanno aggredito colpendolo al petto al fine di sfuggire all’arresto.

Nonostante la resistenza, l’Agente riusciva a bloccare uno dei  tre individui, mentre gli altri facevano perdere le loro tracce.

Con l’ausilio degli agenti delle Volanti, prontamente intervenuti sul posto, si procedeva alla perquisizione personale, che dava esito negativo, e all’identificazione dell’uomo, Caliò Cappelleri Giacomo (catanese classe ’71).  Dal controllo degli altri appartamenti dell’edificio, si accertava che la porta d’ingresso di un’altra abitazione era stata forzata ed erano stati asportati oggetti in argento e di valore, come riferito dal proprietario fatto arrivare per l’espletamento delle attività investigative.

Condotto in Questura, l’uomo veniva arrestato per il reato di tentato furto aggravato e resistenza a Pubblico Ufficiale e su disposizione del P.M. di turno veniva collocato presso le Camere di sicurezza, in attesa della celebrazione del rito della direttissima.

In alto