Archivio

Scuola Catania : “Cavour” e “Musco” vincono concorso teatrale su legalità e cittadinanza

Scuola concorso 1

Si è svolto all’insegna del tema Legalità e cittadinanza per stare meglio insieme il concorso teatrale “Prima di tutto si deve imparare ad essere d’accordo“, promosso dall’assessorato alla Scuola in collaborazione con il teatro Stabile di Catania e culminato al teatro Musco dove, alla presenza dell’assessore Valentina Scialfa, sono state messe in scena le opere delle scuole proclamate vincitrici: Musco accordo ritrovato e Cavour (“Accordiamoci”).
Il concorso ha coinvolto gli istituti scolastici primari e secondari di primo grado, per sensibilizzare le nuove generazioni alla cultura della legalità attraverso lavori teatrali prodotti e rappresentati dagli studenti con la collaborazione dei docenti e il coinvolgimento dei genitori, anche sul palcoscenico. Il secondo premio è stato assegnato alle scuole Giuffrida e Pestalozzi, mentre il terzo alla Malerba.

Entusiasta l’assessore Scialfa: Il teatro ha detto davanti a una gremitissima platea di ragazzi, docenti e anche dirigenti – è una vera e propria palestra privilegiata per la crescita degli alunni perché regala esperienza. Una rappresentazione teatrale significa indurre alla riflessione e il tema della legalità è diventato in questo modo un’esperienza concreta e attiva. Considerato l’impegno degli alunni, che oltre a parlare di legalità, hanno giocato, riso e recitato, mi riprometto di far sì che questa esperienza possa continuare nei prossimi anni.
L’iniziativa è stata curata dalla responsabile delle Attività Parascolastiche della direzione Pubblica Istruzione, Silvana Contino, nell’ambito del progetto Teatro giovani coordinato dal prof. Ezio Donato. Quest’ultimo si è detto soddisfatto per il coinvolgimento di tantissimi bambini e ragazzi su un tema così delicato anche per gli adulti: la legalità che in un paese civile e democratico si fonda sul consenso e sul patto sociale.
Della commissione giudicatrice hanno fatto parte: Angela Bono, poetessa e scrittrice, Nunziata Blancato, regista, attrice e scrittrice, Silvana Contino, responsabile dell’ufficio Attività Parascolastiche del Comune, Ezio Donato, pedagogista esperto in drammatizzazione e teatro per ragazzi, Giuseppina Mendorla, docente di Psicodinamica dello Sviluppo e delle Relazioni Familiari e referente per l’Università di Catania, Giusy Sciuto, responsabile dell’ufficio Scuola Materna del Comune.
Questi i premi (le somme in denaro dovranno essere destinate dalle scuole a iniziative e beni in favore di alunni appartenenti a famiglie in condizioni di disagio socio-economico): per la sezione riservata alla scuola primaria, primo premio di 1,000,00, e n. 15 mini-abbonamenti gratuiti per la stagione teatrale 2015/2016, alla Scuola Musco per un testo – nelle motivazioni della giuria – originale e ironico, pienamente rispondente al tema e recitato dai bambini con grande vivacità, naturalezza e spontaneità. Secondo premio di 600,00 alla Scuola Giuffrida e terzo premio di 400,00 alla Scuola Malerba.
Per la sezione riservata alla scuola secondaria di primo grado: primo premio di  euro 1.000,00 e n. 15 mini-abbonamenti gratuiti per la stagione teatrale 2015/2016 alla Scuola Cavour, per una messa in scena che, secondo la giuria, ha evidenziato lo sviluppo molto curato di tutte le forme espressive, ossia canto, musica, danza e recitazione e dove tutti i protagonisti, compresi gli adulti, hanno manifestato una forte energia, concentrazione e disciplina scenica. Secondo premio di euro 600,00 alla Scuola Pestalozzi.

Scuola concorso 1

Le news dalla Città Metropolitana di Catania

Testata giornalistica ai sensi della Legge 103/2012. Direttore Responsabile Dario Lazzaro. Tutti i contenuti de lagazzettacatanese.it sono di proprietà di Associazione Il Cirneco, C.F.: 93197970879
Per i comunicati stampa, testi e immagini inviare una email a [email protected]
Per la tua pubblicità su questa testata: Responsabile commerciale Simone Cirami – [email protected] – Mob: +39 327 77 03 240.

Scarica l'App de LaGazzettaCatanese.it

Copyright © 2015 Associazione Il Cirneco

In alto